Auto elettriche, la Regione Toscana investe 1,7 milioni di euro per le colonnine di ricarica

[4 maggio 2016]

enel livorno ricarica auto elettriche

La Regione Toscana mette a disposizione 1 milione e 720mila euro per il cofinanziamento (nella misura massima del 50%) di progetti per la realizzazione di impianti di ricarica, indispensabili alla diffusione di auto elettriche sul territorio. Si tratta di fondi assegnati alla Regione dal ministero delle Infrastrutture, che adesso foraggeranno una nuova manifestazione d’interesse per incentivare la realizzazione di infrastrutture utili a questo scopo.

Beneficiari dei contributi – dettagliano da Firenze – sono i soggetti pubblici, anche nelle forme associative previste, anche in partnership con soggetti privati e/o Società, nonché i soggetti privati per l’installazione su area privata ad accesso pubblico o ad accesso privato e presso i distributori di carburante, e le proposte progettuali dovranno essere presentate entro 15 giorni dalla data di pubblicazione del Decreto dirigenziale (maggiori informazioni sono disponibili sul sito della Regione alla voce energia).

L’iniziativa, precisano dalla Regione, si colloca nell’ambito della predisposizione del Programma di interventi che Regione Toscana presenterà al ministero Infrastrutture e trasporti, nell’ambito del “Piano nazionale infrastrutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica” (Pnire) ed è coerente con gli strumenti di programmazione della Regione Toscana in materia di energia e ambiente finalizzate alla riduzione delle emissioni climalteranti e di sostanze inquinanti ed in particolare con il Piano ambientale ed energetico regionale (Paer), il Piano regionale integrato infrastrutture e mobilità (Priim), e con le azioni derivanti dalla programmazione delle risorse comunitarie Fesr Por e quelle attuate ai sensi della Legge regionale 9 del 2010 “Norme per la tutela della qualità dell’aria ambiente”.