Pagamenti in 18 anni al governo federale e a 5 Stati del Golfo

Catastrofe petrolifera della Deepwater Horizon, la BP risarcisce con 18,7 miliardi di dollari

[2 luglio 2015]

BP Pay

La BP ha raggiunto un accordo per liquidare con 18,7 miliardi di dollari  tutte le richieste di risarcimento federali, statali e locali per  i danni provocati dall’affondamento e dall’esplosione della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon.

La multinazionale pagherà i danni in 18 anni, mettendo così fine ad un contenzioso per il più grande disastro ambientale della storia degli Usa .

Però l’attuazione del  consent decree con il governo federale e i cinque stati del Golfo colpiti dalla marea nera nel del 2010 dovrà prima passare da un public comment e dall’approvazione di un tribunale.

Per il gigantesco sversamento dal pozzo di Macondo la Bp attività pagherà  in più di 15 anni al governo federale  5,5 miliardi di dollari per sanzioni ambientali civili previste dal Clean Water Act.

La multinazionale dovrà pagare 7,1 miliardi dollari in 15 anni agli  Stati del Golfo per danni provocati all’ambiente ed alle risorse naturali. Per liquidare i danni economici e sociali a Louisiana, Alabama e ad altri 3 Stati Usa la BP pagherà 4,9 miliardi dollari in 18 anni.