Cibo a energie rinnovabili, dalla Comunità 3 appuntamenti col territorio

[1 dicembre 2015]

comunità del cibo a energie rinnovabili 5

La Comunità del cibo a energie rinnovabili trae la sua forza da uno stretto legame col proprio territorio d’appartenenza: da questo trae prodotti agroalimentari di prima scelta, e l’energia sostenibile per farli crescere. È un legame che non si dimentica, e che si rafforza vicendevolmente. Per questo la Comunità si apre alla comunità locale propendo, nello spazio di dieci giorni a cavallo del ponte dell’Immacolata, ben tre appuntamenti.

Venerdì 4 dicembre, alle ore 19.00, i produttori Comunità realizzeranno a Radicondoli un buffet che concluderà un Convegno sul tema dell’olio, in occasione della Manifestazione “Pan Coll’olio” organizzata dal locale Centro Commerciale Naturale.

Proprio il giorno 8 dicembre dalle 16.00  prenderà poi forma l’evento “Anziani e non solo”, con un incontro sul tema della sanità in Valdicecina al quale parteciperanno le autorità locali ed un consigliere regionale, vuole essere un momento di “incontro generazionale” tra giovani e meno giovani. A partire dalle 19.00 inizierà poi un buffet a base di prodotti dei propri soci presso lo Spazio Savioli di Pomarance. La degustazione si inserisce nell’ambito dell’annuale festa sociale organizzata dai sindacati di zona dei pensionati (Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil) realizzata in collaborazione con le associazioni Auser e Anteas e con il patrocinio del Comune di Pomarance. Sarà l’occasione per degustare, al costo di 10 euro (la prenotazione per il buffet è obbligatoria ai numeri 0588 65293-SPI.CGIL o 0588 64205-FNP.CISL), i prodotti del variegato paniere della Comunità del Cibo: pasta al pesto ed al ragù di agnello pomarancino, formaggi pecorini, crostini con pane casalingo, olio nuovo, salumi di suino e agnello, per finire con mousse di ricotta e pasticceria secca di farina di castagne, il tutto accompagnato da vino rosso e birra artigianale locale. La serata si concluderà dunque con lo spettacolo musicale del duo Enrico e Sara, aperto a tutta la cittadinanza.

Infine il 13 dicembre, presso la Saletta del Circolo di Larderello, la Comunità del cibo a energie rinnovabili preparerà una “apericena” che introdurrà allo spettacolo teatrale di Maurizio Lastrico, “Quello che parla strano” che si terrà alle ore 21.15 nell’adiacente Teatro Florentia e che fa parte del palinsesto della stagione teatrale 2015-2016 “Coraggiosi-Florentia” organizzata dalla Compagnia Officine Papage e Comune di Pomarance.

La presenza di un cibo di qualità, toscano e prodotto con energia rinnovabile, che ben coniuga le moderne tecniche di produzione con le ricette della tradizione locale e toscana, darà ancora più rilevanza al contesto della giornata, fungendo da trait d’union intergenerazionale in un momento in cui sempre maggiore è la ricerca dei sapori antichi e di un cibo genuino ed a filiera corta, come quello dei nostri nonni.