Edifici intelligenti per Fano. Il futuro si costruisce oggi, ed è tutto green

Progetti di scala urbana completamente ecosostenibili e smart, in grado di recepire fondi Ue

[12 gennaio 2016]

G. Tiziana Gallo

Il programma Edifici Intelligenti per Fano è frutto della collaborazione sinergica fra il mondo professionale specializzato in ecosostenibilità nella persona dell’arch. G. Tiziana Gallo, ideatrice e promotrice del programma e delle PMI in particolare la CNA di Fano nelle persone del Dott. Fausto Baldarelli responsabile costruzioni CNA PU e del Dott. Marco Rossi, presidente CNA Fano.

A questa iniziale sinergia propulsiva si è affiancata Erap Marche, che sin da subito ha condiviso ed appoggiato il percorso tracciato dal programma E.I.F. (acronimo di Edifici Intelligenti per Fano) con la firma di una convenzione ufficiale di collaborazione fra CNA PU ed Erap Marche per la presentazione congiunta ed adesione al programma E.I.F. e per il comune impegno nel presentarlo, insieme all’arch. Gallo alla Giunta del Comune di Fano.

La giunta comunale incontrata, in particolare il Sindaco Massimo Seri, è stata sin da subito positivamente colpita dal programma presentato che pone al centro i temi della riqualificazione energetica degli edifici, dell’utilizzo di fondi europei in maniera sistematica, il tema della riqualificazione ecosostenibile degli spazi pubblici, della riduzione delle emissioni di CO2 in ossequio alla direttiva europea 20/20/20  che sin dal 2018 prevede un primo step di verifica sull’operato in tal senso delle P.A.

Altrettanto chiare a tutti, sono state le ricadute assolutamente positive in termini economici, occupazionali, di formazione sui temi dell’ecosostenibilità tanto delle imprese che dei professionisti interni ed esterni al Comune, seguendo un trend in assoluta crescita, l’unico a dare risultati efficaci e di lunga gittata in questo momento.

Così come sono indubbi i vantaggi sulla salute pubblica ed in generale il miglioramento del decoro urbano e qualità della vita per i cittadini di Fano, ma anche le ricadute positive sul comparto turistico, culturale, enogastronomico ed imprenditoriale.

Va sottolineato che l’elaborazione del programma Edifici Intelligenti da parte dell’arch. Gallo è stato possibile dall’aver approfondito un similare percorso del comune di Genova con il programma “condomini Intelligenti” svoltosi attraverso il precedente pacchetto di finanziamenti europei 2007/2013, ma soprattutto dall’aver appreso tecniche, procedure, modalità attuative presso l’amministrazione di Torino nel 2005, con un lavoro volontario di ricerca presso il settore Grandi opere del Verde del Comune di Torino, che stava attuando il programma di riqualificazione “Torino città d’acque”.

Da tale lavoro di ricerca è nato il metodo “Rainbow”, un metodo che permette alle P.A. di creare piani e progetti ecosostenibili e smart, ossia finanziabili dal programma di finanziamenti europei 2014/2020.

Tutto il programma “Edifici Intelligenti” per Fano è stato costruito per mettere in condizioni il Comune di Fano di diventare autonomo nella capacità di disegnare progetti di scala urbana completamente ecosostenibili e smart, in grado di recepire fondi europei in maniera sistematica, rispettando tempi e principi che l’Europa chiede agli stati membri attraverso i bandi POR ed Horizon2020.

La città di Fano con programma E.I.F. si candida a diventare la prima città di medie dimensioni italiana, completamente green, dando una svolta epocale verso lo sviluppo ecosostenibile e creando un vero e proprio volano per l’economia locale.

Una vera e propria rivoluzione dal basso e dalle realtà locali, le uniche a cui direttamente la C.E. si rivolge per l’attribuzione di finanziamenti europei.

In sintesi il programma Edifici intelligenti per Fano:

L’IDEA

“Edifici Intelligenti” per Fano viene sviluppato per mettere in condizione il comune di intercettare sistematicamente la maggior parte dei fondi europei disponibili, sia POR che Horizon 2020, con        un’adeguata macchina organizzativa fondata sulla partnership pubblico-privata, in particolare:

Pubblico: Comune di Fano (ente capofila) – Aset SPA come ente gestore del Programma “Edifici Intelligenti” in proprio ed in nome e per conto del Comune di Fano tenuto conto delle professionalità potenziali in materia di audit energetico – ERAP ed altri enti pubblici che già investono od intendono investire in efficientamento energetico degli edifici;

Privato: cittadini, enti privati, piccole medie imprese, aziende, albergatori, condomini, che effettuano interventi di efficientamento energetico degli edifici anche grazie agli incentivi nazionali.

Il programma “Edifici Intelligenti” per Fano utilizzerà fondi pubblici e privati destinati all’ efficientamento energetico degli edifici per comporre, partecipando ai bandi europei, quella quota parte necessaria al Comune per richiedere, in qualità di ente capofila, il cofinanziamento europeo delle opere su progetti di riqualificazione urbana.

LE FASI:

1.Formazione di una “cabina di regia” composta da: Coordinatore Tecnico del Programma: Arch. G. Tiziana Gallo Ideatrice e Promotrice del Programma “Edifici Intelligenti” per Fano, libera professionista;  Coordinatore per l’efficientamento energetico degli edifici: Ing. Marco Romei, Aset Spa; Coordinatore per i Finanziamenti Europei: Dott. Davide Frulla, Comune di Fano

  1. Redazione di un piano strategico di interventi sulla città, con individuazione delle priorità.
  2. Redazione di bandi o altra forma di modalità di adesione rivolta a: enti pubblici (scuole, uffici, ospedali etc.); Privati (aziende, condomini, alberghi, privati etc…); Imprese certificate in riqualificazione energetica.

I VANTAGGI

Per il Comune: Attivare una strategia green di riqualificazione sullo stock edilizio e sulla città pubblica.

Abbattimento della CO2 e delle polveri sottili in città. Porsi strategicamente quale vero e proprio volano dell’economia attraverso l’utilizzo sistematico e ragionato di Fondi Europei per il prossimo quinquennio 2015/2020.

Abbattere fino al 60% le spese energetiche su edifici pubblici ed illuminazione pubblica.

Per Aset SPA: Rimanere protagonista delle gestione energetica del territorio diventando gestore e

Promotore dell’innovazione green dell’uso dell’energia e della riduzione degli sprechi riduzione spese energetiche sugli edifici societari.

Per i cittadini ed aziende che diventano partner: possibilità (in conformità alla normativa di settore nazionale ovvero locale) di agevolazioni tributarie e/o paratributarie riferibili alla riqualificazione in chiave green delle aree in cui sono localizzati gli edifici riqualificati energeticamente.

Abbattimento fino al 60% le spese energetiche, aumento del valore immobiliare dell’appartamento di proprietà.

Per le Piccole e Medie Imprese del settore costruzioni e l’indotto: Riattivazione dell’attività edilizia innovativa e dell’intero indotto, per chi si certifica e sceglie la via green allo sviluppo.

Il programma “Edifici Intelligenti” è stato creato per essere reiterabile nelle amministrazioni italiane (Fano ha una popolazione di circa 65.000 abitanti) e metterle in condizioni in breve tempo di avere una visione strategica pianificatoria con capacità attuativa in chiave smart ed ecosostenibile, quindi finanziabile dalla comunità europea.

Il programma Edifici Intelligenti  ha una valenza sociale, occupazionale, di rilancio dell’edilizia fondata sul riuso ed il consumo di suolo 0 e di lotta ai cambiamenti climatici in cui vi è un “cambio di rotta totale” verso un’economia green che ha rilanciato paesi come la Germania, che da anni ne raccoglie i frutti e che può e deve diventare realtà in Italia.

I cambiamenti climatici sono un fenomeno che va risolto a livello globale, ma va affrontato a scala locale.

Edifici Intelligenti è una risposta seria, credibile, innovativa a tutto questo, pronta ad essere attuata nelle amministrazioni comunali italiane. A Fano, oggi è già realtà.

Tiziana Gallo

Ideatrice e coordinatrice tecnica del programma Edifici Intelligenti per Fano