Esplode un treno carico di petrolio del fracking, stato di emergenza in West Virginia [FOTOGALLERY]

[17 febbraio 2015]

Negli Usa sono state evacuate più di 1.000 persone dopo il deragliamento e l’esplosione di un treno petrolifero in West Virginia, incidente in seguito al quale tonnellate di greggio si sono riversate nel vicino fiume.

Il treno, di proprietà di CSX Corp., stava trasportando più di vagoni cisterna di greggio di scisto Bakken del North Dakota, quando è deragliato intorno alle 13,20 di ieri: almeno 14 vagoni cisterna sono andati fuori dai binari e poi c’è stata una grande esplosione ed un gigantesco incendio. E’ toccato al governatore democratico della Wets Virginia, Earl Ray Tomblin, dichiarare lo stato di emergenza alle 17,40 di ieri.  L’intervento sul luogo del deragliamento è ostacolato da una tempesta di neve.

Secondo la stampa locale e le autorità della Contea di Kanawha, fino ad ora risulterebbe distrutta una casa e sarebbe finita all’ospedale una sola persona per aver inalato il fumo tossico dell’incendio, ma  l’incidente avrebbe potuto trasformarsi in una vera e propria tragedia e restano forti preoccupazioni  per la possibile contaminazione degli impianti di trattamento dell’acqua potabile, visto che almeno un vagone-cisterna è finito nel  fiume Kanawha.

L’area del deragliamento è  a solo  circa 30 miglia dal luogo in cui poco più di un anno fa finirono in un corso d’acqua 10.000 litri di una sostanza dell’industria chimica del carbone chiamata MCHM  e che contaminò l’acqua potabile.

Il deragliamento in West Virginia è  il secondo grande incidente ad un treno petrolifero avvenuto  in pochi giorni: nella tarda serata del 14 febbraio, 29 dei 100 vagoni-cisterna  di un treno che trasportava greggio Bakken sono deragliati nei pressi di Timmins, nel nord dell’Ontario, in Canada, provocando una fuoriuscita di petrolio non ancora quantificata  e un incendio.

ThinkProhgress sottolinea che «Alcune ricerche hanno suggerito che il petrolio di scisto Bakken sia più incline a prendere fuoco ed esplodere rispetto ad altri tipi di greggio. Secondo il Wall Street Journal , è il tipo più esplosivo rispetto al petrolio da 86 altre località in tutto il mondo, e la  Pipeline and Hazardous Materials Safety Administration (PHMSA) ha confermato   che può incendiarsi a temperature più basse rispetto a al greggio  pesante».

In effetti il Bakken prodotto dal fracking degli scisti sembra più volatile ed è stato coinvolto in una serie di grandi incidenti ferroviari che hanno portato ad esplosioni ed incendi, il più famoso  dei quali è stato il micidiale deragliamento di Lac Megantic in Canada, un disastro che fece 47 vittime.  Secondo la PHMSA hanno ipotizzato che la natura esplosiva di questo petrolio da fracking potrebbe essere dovuta alle sue proprietà oppure alle sostanze chimiche aggiunte nelle operazioni di fracking, la tecnica principale utilizzata per estrarlo in North Dakota.

Mentre il dibattito politico Usa sui combustibili fossili si sta concentrando sull’oleodotto Keystone XL delle sabbie bituminose canadesi, si rischia di dimenticare quanto siano altrettanto pericolosi per l’ambiente i treni carichi di Bakken e di altri tipi di greggio che percorrono la rete ferroviaria Usa, infatti, nel 2014 fino al 90% del greggio da fracking del Nord Dakota sarà spedito per ferrovia.

Dopo i continui deragliamenti, il Dipartimento dei trasporti Usa  sta valutando la possibilità di approvare  norme di sicurezza più severe per le spedizioni ferroviarie di greggio.