Estra Energie vince la gara di Consip

[1 agosto 2014]

Quattro lotti per un valore potenziale di oltre 285 milioni di mc: un dato relativo  alla nuova aggiudicazione della gara indetta da Consip (società per azioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze) per la fornitura di gas naturale alle pubbliche amministrazioni regionali italiane dal prossimo gennaio 2015. Estra Energie si è aggiudicata i lotti relativi a Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo, Molise Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e  Sicilia.

Un nuovo traguardo che porterà a oltre 315 milioni di mc di gas venduti alle pubbliche amministrazioni da Estra Energie attraverso Consip ma anche grazie ad altre gare vinte di recente tra cui 20 milioni di mc di gas arrivati da una convenzione siglata con la Società Energetica Lucana.

Tra gli ultimi enti più rilevanti che hanno scelto Estra Energie come fornitore di gas metano attraverso Consip: Consiglio Superiore della magistratura, Istituto Superiore di Sanità, Corte dei Conti, Ministeri della Salute, degli Affari Esteri e dei Trasporti, Enea e Enav.

Nel 2013 Estra Energie si è anche aggiudicata  (per alcuni lotti, circa 15 milioni di mc di gas) la gara indetta da Consorzio Energia Toscana (C.E.T) per la fornitura di gas metano per l’anno termico 2013/14 ai soci del consorzio che riunisce oltre 100 enti pubblici della Toscana.

(Publiredazionale)