Fotovoltaico in affitto: ecco la nuova offerta di Google e SunPower

[28 aprile 2014]

Avete mai pensato di installare un impianto fotovoltaico sul tetto della vostra casa? Bene allora sappiate che dovrete sborsare una cifra compresa fra i 6 mila e i 7 mila euro compresi i costi di installazione. Una soluzione per trovare i soldi necessari a fare questo investimento è confrontare i prestiti più vantaggiosi sul web, ma anche in questo caso le spese per i consumatori rimangono ingenti. Sarebbe comodo per le famiglie poter affittare i pannelli fotovoltaici ed è quello che hanno pensato Google e SunPower che stanno sperimentando questa formula negli Stati Uniti.

Non hai soldi per acquistare un impianto fotovoltaico? Con Google e SunPower è possibile averlo in affitto, questa la notizia diffusa da diverse testate settoriali e da Tomshw.it, magazine di tecnologia del Gruppo Editoriale L’Espresso. Le due aziende hanno deciso di investire in questo progetto circa 250 milioni di dollari proprio per finanziare l’acquisto di pannelli fotovoltaici e diffondere l’uso di energie rinnovabili nelle case degli americani. Al momento, infatti, l’offerta è disponibile solo negli USA, ma secondo le indiscrezioni giornalistiche l’esperimento potrebbe essere presto riproposto anche in Europa.

Google, il più famoso motore di ricerca su internet, e SunPower, azienda leader nella produzione di impianti di fotovoltaico, hanno dunque l’obiettivo di espandere il più possibile l’uso dell’energia solare nel settore residenziale statunitense. Lo strumento dell’affitto può essere sicuramente un incentivo per quelle famiglie che non hanno sufficiente disponibilità economica per acquistare e installare un impianto. La soluzione proposta da SunPower è “chiavi in mano” e nel canone di affitto comprende anche l’installazione sul tetto dei pannelli fotovoltaici.

L’affitto di impianti fotovoltaici, promosso da Google e attuato da SunPower, vuole dare la possibilità ai cittadini americani di risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica e al contempo rispettare l’ambiente tagliando consumi e produzione di anidride carbonica. Google, quindi, dimostra di tenere molto alle tematiche ambientali e proprio pochi giorni fa ha siglato un accordo per garantire 407 megawatt di energia eolica ai suoi Data Denter nello Iowa. In tutto il mondo, inoltre, l’azienda di Mountain View ha messo in atto 16 progetti green con oltre un miliardo di dollari investiti.

Chi approfitterà dell’offerta Google-SunPower, quindi, avrà garanzia di risparmio energetico (ed economico) e il potenziale di pannelli fotovoltaici estremamente efficienti. Secondo le due aziende, infatti, l’impianto concesso in affitto e installato sulle case degli americani sarà in grado di produrre il 50% di elettricità in più rispetto agli altri impianti di pari dimensioni. In totale nell’arco di un anno, dunque, con questo investimento si potrebbe risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica ad un costo sostenibile da una famiglia media.

L’indipendenza energetica rappresenta un’ottima fonte di risparmio per una famiglia e l’ipotesi di installare un impianto fotovoltaico può essere una soluzione ideale. Uno dei limiti di questo settore ad oggi è sicuramente rappresentato dall’alto costo dei pannelli, ma il contratto di affitto potrebbe dare la possibilità di effettuare questo investimento anche a famiglie dal reddito non elevato. Come detto, però, per sfruttare questa offerta anche in Italia bisognerà aspettare un po’ e vedere come evolverà l’esperimento negli USA.

Bruno Grande