Le informazioni sui progetti di Horizon 2020 disponibili su Cordis

Oltre 4 000 schede informative del più grande programma quadro di ricerca mai attuato

[6 luglio 2015]

Horizon 2020 Toscana

Cordis, il bollettino scientifico dell’Unione europea, continua a essere il principale archivio pubblico della Commissione europea, con oltre 100.000 progetti di ricerca finanziati dall’UE da 25 anni a questa parte e i relativi risultati, ed estende adesso i suoi servizi ai progetti di Orizzonte 2020.

Le prime sovvenzioni di Horizon 2020 sono state assegnate nel 2014 e ogni mesi si aggiungono centinaia di nuovi progetti. Cordis estrae le sue informazioni dalle convenzioni di sovvenzione, pubblicando per ogni progetto l’acronimo, il costo, l’argomento, il meccanismo di finanziamento, gli obiettivi, le organizzazioni coordinatrici e partecipanti, nonché il contributo dell’UE per ogni beneficiario. Attualmente i progetti di Orizzonte 2020 possono essere individuati attraverso il loro programma o argomento, ma presto saranno disponibili ulteriori informazioni come i siti web dei progetti, i contatti e i domini trasversali. Sarà anche messo a punto un approccio più tematico alle informazioni.

Le relazioni dei progetti di Horizon 2020 pubblicabili saranno messe a disposizione su Cordis, oltre alle migliaia di sintesi delle relazioni attualmente inviate dai progetti del 7° PQ, il precedente programma quadro. La pubblicazione di tali relazioni sarà seguita dalla pubblicazione multilingue di risultati in breve per ogni progetto e l’inclusione nella rivista gratuita research*eu risultati – favorendo così l’individuazione dei risultati valorizzabili e delle opportunità di innovazione.

Le schede informative dei progetti su Cordis contengono anche le informazioni e i dati di ricerca ad accesso libero raccolti da OpenAIRE.

Cordis fornisce al portale Open Data dell’UE serie di dati riguardanti i progetti del 4º, 5º, 6° e 7° PQ e ora anche Horizon 2020, permettendo agli utenti di riutilizzare e contestualizzare le informazioni relative ai progetti leggibili a macchina, insieme ad altre migliaia di insiemi di dati pubblici delle istituzioni dell’UE. Il motore di ricerca Cordis offre inoltre strumenti per il recupero dei dati in diversi formati quali RSS, PDF, XML, CSV o semplici notifiche e-mail. Queste funzioni di ricerca saranno gradualmente estese in futuro.

Cordis si concentra sui risultati della ricerca, ma se si è interessati a partecipare ai progetti finanziati dall’UE, si possono trovare tutte le informazioni necessarie sul portale dei partecipanti: bandi di finanziamenti, documenti di riferimento, presentazione delle proposte, valutatori esperti e gestione e rendicontazione dei progetti. Per saperne di più sull’attuale programma quadro per il periodo 2014-2020, si può visitare il sito web di Orizzonte 2020.

 

Fonte: Sulla base di informazioni diffuse da Cordis.