Nuovo furto di carburante, con sversamento, sull’oleodotto Firenze-Livorno

Disagi per il trasporto ferroviario sulla tratta Firenze-Pisa

[21 maggio 2015]

eni livorno stagno

Da stamattina alle  6,20  i  vigili del fuoco di Castelfranco di Sotto e un nucleo specializzato sono al lavoro nella zona industriale tra Santa Croce sull’Arno e San Miniato per cercare di riparare un oleodotto che collega il deposito di Livorno a Calenzano e circoscrivere lo sversamento. Sul posto è presente anche anche il personale dell’Arpat.

Ancora una volta s tratta di un tentato furto di carburante, infatti i carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato gli attrezzi usati per cercare di prelevare il carburante, compreso un trapano.

Episodi che ormai si ripetono troppo spesso e che portano alla memoria i disastri ambientali ed umani causati da furti simili in alcuni Paesi in via di sviluppo.

Tanto per capire quale sarà il costo di questo furto mal riuscito: i tecnici dell’’Eni hanno chiuso il flusso del combustibile, ma saranno necessarie attrezzature speciali per recuperare il “laghetto” di carburante, ma prima i vigili del fuoco dovranno stendere uno strato di schiuma per contenere i vapori di benzina per mettere in sicurezza l’area e per farlo da Pisa sta per arrivare il “Super Dragon”,  un camion utilizzato nell’aeroporto, solo dopo si potrà procedere alla bonifica. L’area è monitorata per verificare la presenza di vapori infiammabili.

Il tentativo di furto ha infatti prodotto uno vero e proprio stagno di carburante di diverse centinaia di m2  e, come si legge in una nota della Regione «Tanti disagi per i viaggiatori della tratta ferroviaria Firenze-Pisa, in seguito allo sversamento di carburanti dall’oleodotto che collega Livorno a Firenze che si è verificato nelle prime ore della mattina di oggi».

Sul portale Muoversi in Toscana, nello spazio Treni News, si possono seguire in tempo reale tutti gli aggiornamenti sull’evento.

Si consiglia ai viaggiatori diretti a Pisa da Firenze S.M.N. e Rifredi di utilizzare i servizi con destinazione Lucca e Viareggio e l’interscambio a Lucca con i treni Lucca-Pisa.

Si consiglia ai viaggiatori diretti a Firenze Rifredi e Firenze S.M.N. da Pisa C.le di utilizzare i servizi Pisa-Lucca e Pisa-Viareggio e l’interscambio a Lucca e Viareggio con i treni diretti a Firenze