“Sviluppi produttivi e tutela dell’ambiente”, un convegno ad Arcidosso

Il sindaco Marini: «L’evento del 10 e 11 giugno sarà il primo di una serie, abbiamo attivato una convenzione con la Scuola Normale di Pisa»

[3 giugno 2016]

convegno arcidosso

Al Teatro degli Unanimi di Arcidosso, il 10 e 11 giugno prossimi si alzerà il sipario sul convegno “Sviluppi produttivi e tutela dell’ambiente”, una riflessione a tutto campo che incrocia il tema del degrado ambientale come fattore nocivo per la salute umana alle soluzioni tecnologiche atte a combatterlo.

Un evento doppiamente importante, perché torna a dar vita a una gloriosa tradizione arcidossina. «Abbiamo attivato una convenzione con la Scuola Normale Superiore di Pisa –spiega Jacopo Marini, sindaco di Arcidosso– e nell’ambito del protocollo siglato vogliamo tornare ad organizzare convegni d’alto profilo scientifico come quelli che qui avevano luogo nel mese di settembre, fino alla seconda metà degli anni ’90. Il convegno del 10 e 11 giugno sarà il primo, propedeutico agli altri che programmeremo per il prossimo settembre: una cornice destinata a vedere l’organizzazione di numerosi eventi, tecnici sì, ma corredati da aspetti più divulgativi in modo da coinvolgere la cittadinanza».

Il convegno, spiega il sindaco, sarà strutturato per capire qual è «il giusto punto di equilibrio tra tutela ambientale e sviluppo economico», con particolare riguardo alla geotermia. Un ambito all’interno del quale i rapporti privilegiati instaurati con le realtà accademiche d’eccellenza del territorio potranno essere assai utili. «La Scuola Normale, assieme al CNR per quanto riguarda gli aspetti sperimentali –chiosa Marini– ci forniranno supporto tecnico-scientifico per chiarire i vari elementi attorno ai quali potranno sorgere aspetti controversi, con confronti e approfondimenti in particolare riguardo alla risorsa geotermica».

Nel dettaglio, per questo primo convegno il comitato organizzatore (Roberta Pomoni del Comune di Arcidosso, Paolo Freguglia dell’Università degli Studi dell’Aquila, Giordano Mancini di CECAM-­IT­SMART e Manuela Cempini  di ICCOM­CNR U.O.S. di Pisa) proporrà una due giorni d’eccellenza, che abbia concreta affidabilità nell’orientare le scelte gli amministratori pubblici, che, spesso -sottolineano gli organizzatori– si trovano a dover gestire a vario titolo questioni di grandissima responsabilità.

Il convegno, promosso e attuato nell’ambito di un accordo- protocollo d’intesa tra Scuola Normale di Pisa e il Comune di Arcidosso, e che coinvolge anche il CNR di Pisa, avrà luogo a partire dalle ore 15.00 del giorno venerdì 10 giugno per poi proseguire nella mattinata del sabato seguente. Questi gli interventi in programma:

-Armando Bazzani, Università di Bologna, “Il problema del traffico al tempo della tecnologia delle telecomunicazioni: situazione attuale e prospettive”

-Silvana Di Sabatino, Università di Bologna, “Vegetazione urbana e qualità dell’aria”

-Alessandro D’Ulivo, CNR, Pisa, “Determinazione e monitoraggio di elementi tossici nelle emissioni di impianti per la produzione di energia”

-Danilo Montesi, Università di Bologna, “Big Data e Società: verso una società guidata dai dati?”

-Emanuela Pitzalis, CNR, Pisa, “Attività di monitoraggio ambientale di elementi tossici mediante osservazione di bioindicatori e bioaccumulatori”

CONTATTI: Per maggiori informazioni:

fregugli@univaq.it

pomoni.roberta@hotmail.it

monica.sanna@sns.it