Festambiente al via: al taglio del nastro anche il ministro dell’Ambiente

Una giornata densa di appuntamenti, conclusa dalla musica di Pino Daniele

[8 agosto 2013]

Domani alle 17,30 apre i battenti Festambiente, la manifestazione nazionale di Legambiente in programma fino al 18 agosto nel Parco della Maremma, a Rispescia, con un programma ricco di appuntamenti. Al taglio del nastro, insieme al ministro dell’Ambiente Andrea Orlando sarà presente un ricco “parterre de rois”: Vittorio Cogliati Dezza presidente nazionale Legambiente, Angelo Gentili Coordinatore nazionale Festambiente, Ermete Realacci presidente Commissione Ambiente Camera dei Deputati, Anna Maria Manzone Prefetto di Grosseto, Anna Rita Bramerini assessore all’Ambiente Regione Toscana, Leonardo Marras presidente Provincia di Grosseto, Emilio Bonifazi sindaco di Grosseto, Giovanni Lamioni presidente Cciaa di Grosseto, Francesco Carri presidente Iccrea Banca, Giampiero Sammuri presidente nazionale Federparchi, Lucia Venturi presidente Parco Regionale della Maremma, Michele Laratta Questore di Grosseto.

In contemporanea apre anche la cittadella di Festambiente, spazio dedicato ai più piccoli con giochi, laboratori, e attività per i bambini e ragazzi nella splendida Città dei bambini, un’oasi al riparo dai pericoli della città dove il gioco si sposa con l’educazione ambientale. TeatrAmbiente alle ore 21,30 conclude la giornata di giochi con Ciclo, Riciclo, Triciclo, con Gruppo Alcuni. L’appuntamento con i “Tramonti nell’uliveto” propone alle ore 19,15 “Appiccicaticci show”: improvvisazione teatrale per provare a capire come si può delineare l’agricoltura del futuro. Alle 19,30 nello Spazio Incontri è previsto il dibattito “Bellezze da salvaguardare, paesaggi in divenire. Prevenzione dai rischi, cura del territorio e alternative al consumo di suolo”. Coordina Tessa Gelisio Pianeta Mare Rete Quattro. Partecipano: Vittorio Cogliati Dezza Andrea Orlando, Ermete Realacci, Giovanni Lamioni, Anna Rita Bramerini Leonardo Marras, Emilio Bonifazi.

Gli spettacoli serali hanno inizio alle ore 21.00 allo spazio cinema del Clorofilla Film Festival che propone “Os-cia – La bellezza secondo Tonino Guerra” (50’) di Cosimo Damiano Damato (partecipano il regista e Mauro Papa, direttore Cedav, Alessio Brizzi, Associazione Storie di Cinema) – Un ritratto struggente e delicato del poeta della bellezza – “L’età del cemento” (30’) di Mario Petitto – La Lombardia: una regione invasa dal cemento.

Ad aprire lo spazio musicale della XXVesima edizione di Festambiente dedicata alla bellezza, sarà alle 22,45 Pino Daniele, accompagnato da un team di musicisti di eccellenza come Tullio De Piscopo, Rino Zurzolo, Elisabetta Seri al piano e la voce nera di Away Li.