Geotermia: Luigi Parisi nuovo responsabile di Enel Green Power

Succede a Montemaggi. Un ritorno in Toscana dopo esperienze in Nord, Centro e Sud America

[16 ottobre 2018]

Luigi Parisi, residente, a Pisa  laureato in ingegneria chimica all’università di Pisa, con dottorato di ricerca in ingegneria dei materiali al  Politecnico di Milano, è il nuovo responsabile Operations & Maintenance Geotermia e Biomasse di Enel Green Power.

Enel Green Power sottolinea che «Parisi succede a Massimo Montemaggi, che è stato responsabile della Geotermia dal 2010 al 30 settembre 2018 svolgendo un lavoro di grande qualità ed importanza su tutti i fronti dell’attività geotermica, dalla produzione al riassetto e all’apertura di nuovi impianti in Toscana secondo i migliori standard tecnologici e ambientali, dai progetti internazionali all’incremento dei cosiddetti “altri usi” quali l’utilizzo del calore geotermico, le collaborazioni con istituzioni e associazioni per le ricadute della geotermia nel settore turistico, culturale, artigianale e agricolo. Enel Green Power rivolge i più sentiti ringraziamenti a Massimo Montemaggi, che continuerà a collaborare con l’azienda occupandosi dei rapporti con gli stakeholders per quanto riguarda gli aspetti tecnici e impiantistici».

Parisi è un grande esperto in materia di geotermia perché è stato assunto in Enel nel 1993, proprio presso la struttura di Ingegneria Mineraria, occupandosi della caratterizzazione ed ottimizzazione produzione/reiniezione dei campi geotermici nelle province di Pisa, Siena e Grosseto. Successivamente, ha ricoperto il ruolo di responsabile esercizio centrali geotermiche dell’area di Lago Boracifero (Gr), prima di dedicarsi all’attività di realizzazione di progetti geotermici all’estero (El Salvador) ed in Italia (Nuova Sasso e Nuova Lagoni Rossi nel territorio comunale di Castelnuovo Val di Cecina – Pi), in qualità di project manager. Dal 2012 si è trasferito all’estero, dove ha vissuto per circa due anni in Nevada, ricoprendo il ruolo di responsabile di Costruzioni impianti rinnovabili per l’area Nord, Centro e Sud America. Parisi si è poi spostato in Brasile come Country Manager Brasile e Uruguay di Enel Green Power, contribuendo alla crescita che l’azienda ha avuto in questi paesi raggiungendo i circa 3.000 MW di capacità installata, ripartita nelle tre fonti idroelettrico, eolico e solare.

Quello di Parisi in Toscana è quindi un ritorno  dopo aver maturato importanti e prestigiose esperienze in Italia e all’estero nel campo della geotermia e delle rinnovabili, pronto a proseguire nello sviluppo della geotermia sul territorio regionale nel solco di una politica aziendale focalizzata sui criteri di innovazione, eccellenza tecnologica e sostenibilità ambientale.