Strage di Barcellona, Esquerra Republicana: il terrorismo non vincerà mai in Catalogna

Psoe: attentato crudele e codardo, unità di tutte le forze politiche

[18 agosto 2017]

Dopo il duplice attentato stragista in Catalogna subito rivendicato dallo Stato Islamico/Daesh, la sindaca di sinistra di Barcellona Ada Colau, vicina a Podemos, ha scritto «Barcellona città di pace. Il terrore non riuscirà a farci smettere di essere quel che siamo_ città aperta al mondo, coraggiosa e solidale»

La Catalogna è impegnata nel referendum che potrebbe segnare l’avvio dell’indipendenza dalla Spagna e che potrebbe essere uno dei motivi per i quali i terroristi islamisti hanno deciso di colpire la Catalogna laica, aperta, antirazzista, inclusiva e di sinistra che ha la sua capitale in Barcellona.

Esquerra  Republicana, la maggiore forza politic della sinistra indipendentista catalana, dopo ver detto che in Catalogna e  Barcellona il terrorismo non vincerà mai,  «condanna senza riserve l’atto terroristico che ha avuto luogo oggi nella città di Barcellona e offre tutto il calore e le sue più sentite condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime e dei feriti».  Il partito della sinistra catalana  consiglia di seguire le raccomandazioni delle forze di sicurezza e di tenersi informati attraverso i canali ufficiali e lontani dalle aree dove si sono verificati gli attentati.

Esquerra Republicana ha sospeso tutti gli eventi della campagna referendaria per l’indipendenza  e informa che «Gli amministratori di Esquerra Republicana  della Generalitat (il governo autonomo catalano) e dell’Ajuntament  (Comune) stanno attualmente lavorando  perché Barcellona torni alla normalità il più presto possibile»

Anche il Partido socialista obrero español (Psoe), al quale la svolta a sinistra ha fatto recuperare nei sondaggi ai danni di Podemos, ha espresso la «Più assoluta e completa condanna per il crudele e codardo attentato terrorista» compiuto con un furgone a Barcellona.

I socialisti spagnoli hanno espresso il loro  profondo dolore per in atto vile che ha provocato 2 13 vittime e decine dui feriti.

Il Psoe  si appella «all’unità di tutte le forze politiche e sociali del nostro paese di fronte  al terrorismo e a chiunque con atti insensati né giustificazione possibile per chi cerca di spaventarci. La forza della nostra democrazia e dei nostri valori  sono oggi più visibili e fermi che mai e nessun atto terrorista potrà alterarli».