Green jobs, talenti cercasi in Alto Adige: ecco come inviare la propria candidatura

[15 ottobre 2013]

L’Alto Adige, insieme al Trentino, risulta in testa a molte classifiche che valutano criteri di sostenibilità e la qualità complessiva della vita nelle città,  ponendo l’area tra le realtà più interessanti sotto questo profilo nello scenario europeo.

Partendo da questo presupposto, oggi diverse aziende nella provincia di Bolzano cercano figure professionali altamente qualificate (ingegneri, informatici, sviluppatori, tecnici specializzati, esperti in tecnologie sostenibili, tecnologie alpine e alimentari) da impiegare a livello locale e il “Recruiting Event Südtirol”, può rappresentare il posto ideale per incrociare domanda e offerta.

L’iniziativa giunta alla seconda edizione, è promossa dalla provincia di Bolzano attraverso BLS, Business Location Südtirol – Alto Adige e la Ripartizione provinciale Diritto allo studio, università e ricerca scientifica, che anche quest’anno intende offrire una dinamica piattaforma d’incontro tra aziende altoatesine e candidati qualificati.

«Il recruting event è un format originale e innovativo, che si propone di porre in relazione aziende locali in crescita e forza lavoro specializzata, mettendo in luce, al tempo stesso, il dinamismo di tutto l’Alto Adige. Imprenditori e investitori trovano qui le migliori condizioni per fare business sfruttando un favorevole contesto economico, amministrativo e sociale- ha dichiarato Ulrich Stofner, direttore di BLS-  I candidati, che sempre più guardano all’Alto Adige anche da altre regioni italiane, trovano qui un contesto multiculturale e plurilingue, che richiede competenze e impegno. Ma anche una terra ricca di opportunità, ideale per fare esperienza e sviluppare professioni naturalmente orientate al dialogo internazionale».

Gli aspiranti lavoratori possono inviare la propria candidatura compilando l’apposito formulario all’interno del sito BLS  http://www.bls.info/it/vivere-lavorare/recruiting-event-suedtirol/iscrizione. I profili ritenuti idonei saranno invitati a partecipare all’evento in programma l’11 novembre a Bolzano. Un’occasione di incontro diretto con le aziende dove sarà possibile avere un colloquio con i Responsabili Risorse Umane e scoprire da vicino le diverse posizioni aperte. Gli incontri si svolgeranno dalle ore 10 alle 17 all’interno della Libera Università di Bolzano in Via Goethe, 1. Requisito non indispensabile ma preferenziale è la conoscenza della lingua tedesca.

Attualmente le aziende partecipanti sono 28: Aceit, Acs, Conzepta, DemacLenko, Dr Schär, Eurotherm, Fercam, Gifas, GKN Driveline, GKN Sinter Metals, I.C.iT Technology Solutions, Ilos, Leitner, Leitwind, Longo, Prinoth, Progress AG, Progress Maschinen&Automation,Rubner, Schweitzer Project, SEL, Stahlbau Pichler, Taaut Ventura, TAU Logic, TopControl, Veil Energy, Warda.

Esperienza simile potrebbe essere replicata anche in altre realtà come quella toscana, altra Regione che – nelle stesse classifiche di sostenibilità – sale sempre sul podio.