Hiroshima, la pioggia torrenziale e le frane fanno strage della città [FOTOGALLERY]

La città devastata dalla bomba atomica è stata ricostruita su versanti e valli a rischio idrogeologico

[20 agosto 2014]

Hiroshima, la città martire dell’olocausto atomico che ha chiuso la Seconda Guerra Mondiale il cui tragico anniversario è stato ricordato solo pochi giorni fa, è stata devastata in modo incredibilmente rapido da piogge torrenziali che hanno fatto almeno 32 vittime e 9 dispersi. Tra le vittime ci sarebbero due bambini di 2 e 11 anni.

Il network radiotelevisivo giapponese NHK  afferma che si tratta di precipitazioni record accompagnate da massicce frane. Secondo l’Agenzia Meteorologica del Giappone il violentissimo nubifragio è stato causato dalle piogge che stanno battendo il Giappone occidentale, un fronte caldo e di aria umida che da sud si è scontrato con un fronte freddo sul Mar del Giappone.

Il devastante nubifragio ad Hiroshima è iniziato stamattina, e in sole tre ore nella parte settentrionale della città sono caduti  217 millimetri di pioggia, più della media dell’intero agosto in Giappone. Il terreno intriso d’acqua ha innescato molte frane che hanno fatto vittime e rendono molto difficoltosi i primi soccorsi.

Il Ground Self-Defense Force (l’esercito giapponese) sta inviando a circa 500 persone sul luogo del disastro e i funzionari della Prefettura di Hiroshima dicono di aver detto ai residenti di stare molto attenti alle frane. Ma anche ad Hiroshima sta emergendo il problema della cementificazione. Infatti, la stessa amministrazione cittadina ammette che dagli anni ’60 si è costruito su versanti fragili e in valli ad alto rischio idrogeologico.

Nel quartiere di Midorii una decibna di case sono state spazzate via da una valanga di  rocce e terra. Nel quartiere Yagi ci sarebbero almeno 10 persone sepolte viveo.

Il fiume Nenotanigawa è esondato ad Asa-Kita Ward alle 4,20 ora del Giappone, il  governo della città ha invitato i residenti di 21 aree  ad  evacuare in edifici sicuri.

La Chugoku Electric Power Company ha detto che 58.300 di Hiroshima se dintorni sono senza luce elettrica.

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha annullato le sue vacanze estive ed è stato raggiunto dalla notizia del disastro “naturale” mentre giocava a golf  nella prefettura di Yamanashi, a ovest di Tokyo. Tornato nella capitale, Abe ha detto ai giornalisti che ci potranno essere altre forti precipitazioni e ha esortato tutte le amministrazioni pubbliche a mettere in atto ogni sforzo per le operazioni di ricerca e soccorso.