Riceviamo e pubblichiamo

Il Mercato della terra e del mare torna all’Elba in edizione speciale

L’appuntamento previsto per il 28 dicembre a Procchio, dalle 8 alle 13

[27 dicembre 2013]

Apertura straordinaria del Mercato della terra e del mare di Procchio, un mercato contadino con i prodotti locali e di stagione che preservano la cultura alimentare delle comunità locali e contribuiscono a difendere la biodiversità. In questa edizione saranno presenti i produttori che solitamente hanno animato il mercato nei mesi più caldi: Az. Agricola I due Poderi che porterà bietola e rape ed i limoni elbani,  l’Az. Agrituristica Il Castiglione con il miele millefiori, in prevalenza di castagno e sfiziosità come il millefiori con castagne, mandorle, noci.

Non mancheranno i formaggi del vicino continente (Riotorto) Az. Fais: raveggioli, ricotta fresca e stagionata, pecorini a tutti i gradi di stagionatura; l’Az.Agricola Le Tortore con olio aromatizzato al peperoncino, al basilico, all’aglio, e poi cicoria, bietole, rape, cavoli, borragine, erbe di campo, insalata, prezzemolo, cipolle ed aglio. Anche in questa edizione avremo il pane, il Panificio di Portoferraio “Il Cantuccio”che porterà oltre al pane fragrante, biscotti, cantucci all’antica, al cioccolato e alle mandorle, torta di mele ecc.Anche domani ci sarà la Palamita (presidio slow food) portata da una new entry, La Taverna dei Poeti che oltre Palamita del mare Toscano in olio di semi di girasole porterà il Sugo di palamita del mare Toscano e la Sburrita di baccalà. Infine carne fresca dalla macelleria di Pomonte (Giorgio Venturelli) non mancherà, mare permettendo, il pesce della Cooperativa Acli pesca dei pescatori di Marina di Campo e per concludere Aleatico dell’Elba dell’Az. Agricola La Galea.

In tutto il mondo moltissimi cibi tradizionali stanno scomparendo insieme ai saperi, le tecniche, le culture e i territori che li hanno generati. L’Arca del Gusto di Slow Food cataloga e protegge questo patrimonio. In questa edizione del Terra Madre Day invitiamo a scoprire i prodotti in via di estinzione dell’ Elba e a  segnalarli.

di Slow Food Isola d’Elba e Capraia