Disinquinamento marino, Sauro sbarca ai TEDxLuiss

Grande interesse per l’innovativo progetto di Protezione Civile e Marina Militare italiane

[26 maggio 2015]

Sauro Luiss

Nei giorni scorsi il progetto Sauro è sto presentato a “Way into the future”, il primo TEDxLuiss, coordinato dal Center for Ethics and Global Politics dell’università Luiss, un evento che è anche una piattaforma che «permetta alle menti più brillanti di ispirare e, al contempo, essere ispirate. Un nodo di scambio di idee e informazioni che spaziano dai nuovi modelli di business, alla scienza, passando per i diversi approcci e le nuove tecnologie.

Un primo, imprescindibile, passo verso il futuro».

il sistema di disinquinamento marino Sauro, che i lettori di greenreport.it conoscono bene, è un innovativo tipo di Skimmer Multipurpose brevettato dal Dipartimento della Protezione Civile Italiana e progettato in collaborazione con la Marina Militare italiana. È stato concepito per fronteggiare le problematiche di inquinamento delle acque di mari e oceani conseguenti ai grandi disastri ambientali o connessi alle attività dell’uomo (alluvioni, tsunami, incidenti industriali o altri fenomeni simili), che possono riversare in mare petrolio o rifiuti di ogni genere e dimensioni.

Le principali caratteristiche, che lo rendono unico sono, infatti, la capacità di recuperare anche contemporaneamente sia solidi che liquidi, ovvero Idrocarburi, materie plastiche anche di dimensioni sub millimetriche (Pacific trash vortex) solidi di qualsiasi forma e volume, anche elevato, dovuti ad alluvioni, tsunami, incidenti industriali o altri fenomeni similari. Può operare a velocità molto più elevate dei normali skimmer garantendo bonifiche in tempi rapidi di estese aree marine. Inoltre, può operare in zone offshore (oceani) con condizioni meteo non consentite ai normali mezzi antinquinamento.