Disinquinamento marino, se il ministero dello sviluppo economico cita greeneport.it

Il progetto Sauro presentato all’Offshore Mediterranean Conference

[30 marzo 2015]

Nei giorni scorsi, presso lo stand del ministero dello sviluppo economico all’Offshore Mediterranean Conference – OMC 2015, è stato presentato il sistema Sea Antipollution Unit for Rapid Off shore drainage: più semplicemente Sauro, un progetto del quale probabilmente greenreport.it è stato il primo organo di informazione a parlare, e a farlo in maniera esaustiva, riferendo anche dell’interpellanza di Ermete Realacci alla Camera che poche settimane fa chiedeva conto dello stato del progetto di disinquinamento marino tutto italiano per l’antinquinamento, uno skimmer di nuova tecnologia brevettato dal Dipartimento della Protezione Civile.

Fa quindi certamente piacere vedere sul sito del Mise che la Direzione generale per le risorse minerarie e energetiche cita greenreport.it tra le due fonti dalle quali attingere informazioni sul progetto Sauro, che all’OMC 2015 è stato presentato dal comandante Walter Mazzei, del Dipartimento della protezione Civile, mentre il capitano di fregata Stefano Ramacciotti, ha illustrato quale potrebbe essere l’impiego del sistema Sauro sulle Unità navali della Marina Militare.

La nota del Direzione generale per le risorse minerarie ed energetiche del ministero dello sviluppo economico sottolinea che «Sauro è un innovativo e versatile sistema per la bonifica delle acque in grado di recuperare sia inquinanti liquidi (idrocarburi) sia solidi (plastiche, legnami e materiali vari) anche contemporaneamente. Il sistema è in grado di recuperare materiali di varie dimensioni, da particelle sub millimetriche come le micro plastiche, fino ad oggetti di dimensioni considerevoli. Sauro O può operare anche con condizioni meteomarine avverse ed a velocità superiori a quelle di un normale skimmer. Queste sue peculiarità, unite alla sua particolare conformazione garantiscono una elevata capacità di recupero, in tempi brevi».

La presentazione fatta all’OMC 2015 ha  ripercorso la storia di Sauro, frutto di una collaborazione tra il Dipartimento della Protezione Civile e l’Università di Firenze, che, come ben sanno i lettori più attenti di greenreport.it,  ha avuto il suo primo test operativo con un prototipo in scala, del sistema, che è stato montato su un modello in scala 1:50 di rimorchiatore d’altura usato per l’assistenza alle piattaforme petrolifere offshore.

Sauro è stato presentato per la prima volta nel dicembre 2014 nella piscina del  Circolo Ufficiali della Marina Militare di Roma, dove, utilizzando il modello, è stata fatta una dimostrazione delle sue potenzialità. Dopo questa dimostrazione il Capo del Dipartimento della protezione civile, Franco Gabrielli e il capo dello Stato Maggiore della Marina Militare, l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi, hanno sottoscritto un accordo di collaborazione per la realizzazione e l’installazione del sistema Sauro a bordo di una unità della Marina Militare.