Legge di Stabilità, Realacci: «Presentato emendamento contro l’ammazza rinnovabili»

[4 dicembre 2013]

Dopo le incalzanti polemiche degli ambientalisti per la penalizzazione delle fonti rinnovabili che si avrebbe avuto con l’approvazione del comma sul capacity payment contenuto all’interno della Legge di Stabilità, la situazione è stata presa politicamente in mano da Ermete Realacci (nella foto), presidente della commissione Ambiente territorio e lavori pubblici della Camera, che ha concretizzato l’allarme in un emendamento.

«Detto, fatto – ha comunicato Realacci – ho presentato oggi in Commissione Ambiente alla Camera un emendamento soppressivo del cosiddetto #AmmazzaRinnovabili, il comma 99 della Legge di Stabilità approvato al Senato e che introduce una forma di capacity payment per le centrali termoelettriche finanziato dal contributo di tutte le fonti di energia, rinnovabili incluse, ai costi di mantenimento in sicurezza del sistema elettrico».

Per il presidente della commissione Ambiente della Camera «non ci sono dubbi infatti sulla direzione da seguire: il futuro dell’energia è nel risparmio energetico, nell’efficienza, nell’innovazione, nella ricerca, nella fonti rinnovabili».