Auto GPL convenienti anche senza ecoincentivi 2014: ecco le migliori

[23 maggio 2014]

Gli automobilisti che vogliono risparmiare si mettono spesso al pc a confrontare i preventivi di assicurazione auto più convenienti. Tuttavia il vero risparmio si ha tagliando la spesa per la benzina e quindi il consiglio è quello di informarsi sulle auto GPL più economiche sul mercato. Anche se gli ecoincentivi 2014 si sono rivelati un flop, infatti, è possibile acquistare auto ecologiche con gli sconti offerti  dalle case automobilistiche come Fiat o Citroen.

Vediamo però ora quali sono le migliori auto GPL per risparmiare anche senza gli ecoincentivi 2014. Lo facciamo grazie a questo approfondimento del sito motori24.ilsole24ore.com che ha confrontato tra loro i modelli più convenienti di utilitarie a doppia alimentazione ovvero auto GPL-benzina o metano-benzina. Fra le più economiche c’è sicuramente la Chevrolet Spark 1.0 GPL LS che ha un consumo medio nel ciclo misto di soli 6,8 litri per 100 km per una produzione di CO2 equivalente a 110 g/km. Si tratta di una piccola monovolume lunga 3,60 metri dotata di una buona affidabilità e capienza per quattro persone. Il difetto forse è il bagagliaio un po’ ridotto, ma il prezzo è sicuramente allettante: 11.474 euro.

A seguire troviamo la Fiat Panda 0.9 TwinAir Turbo Natural Power (alimentata a metano-benzina) o la Panda EasyPower 1.2 (a GPL). Il primo modello è sicuramente il più ecologico con soli 86 g/km di CO2, mentre la EasyPower produce 107 g/km. Rispetto alla Chevrolet Spark parliamo di auto più spaziose e comode sempre per quattro persone con una buona propulsione e bassi consumi di carburante. Per quanto riguarda il prezzo la Panda TwinAir parte da 14.410 euro, mentre la EasyPower a GPL costa 12.610 euro. Come anticipato la Fiat ha deciso di offrire ai propri clienti lo stesso sconto previsto dagli ecoincentivi statali, ma per sfruttare la promozione c’è tempo solo fino a fine maggio.

Dopo la Fiat Panda passiamo a parlare della Kia Picanto 1.0 GPL City 5 P. Rispetto alle sue concorrenti, questo modello spicca per la lunga garanzia di affidabilità che dura per 7 anni e 150 mila km. Il costo di questa auto GPL è inoltre contenuto: solo 11.300 euro. Sfumati gli ecoincentivi 2014 questa vettura resta comunque conveniente ed ecologica visti i bassi consumi medi (solo 5,7 litri per 100 km) e i livelli di CO2 prodotta che non superano i 93 g/km.

Tornando ai modelli italiani troviamo la Lancia Ypsilon 0.9 TwinAir Turbo metano Ecochic oppure la versione 1.2 GPL Ecochic. Per questi due modelli vale un po’ lo stesso discorso delle Fiat Panda e anche in questo caso l’auto a metano costa di più della GPL (16.800 contro 14.600 euro). Il consumo medio della Ypsilon TwinAir è di a 4,8 litri per 100 km, mentre per il modello GPL passiamo a 4,9 litri per 100 km. Basse le emissioni di CO2, rispettivamente 86 g/km e 111 g/km.

Per concludere il listino del Sole24Ore cita Opel Adam 1.4 GPL Tech Jam, Seat Mii 1.0 EcoFuel, Skoda Citigo Metano, Volkswagen up! 1.0 eco up!. Queste sono auto un po’ più sportive e divertenti da guidare soprattutto la Opel Adam GPl che consuma infatti un po’ di più delle altre (siamo sui 6,9 litri per 100 km con 112 g/km di CO2 prodotta). Il prezzo? Per la Opel è di 15.150, mentre per gli altri modelli andando nell’ordine bisognerà pagare 11.940 euro, 11.950 euro e 12.400 euro. Questi ultimi tre modelli hanno praticamente le stesse caratteristiche e le emissioni di CO2 si aggirano sui 79 g/km.

Insomma, anche senza ecoincentivi risparmiare si può, ma bisogna fare un investimento fra gli 11 mila e i 16 mila euro. A ognuno il compito di farsi i conti in tasca per capire se conviene o no a seconda dei km percorsi in un anno. Il consiglio, comunque, è di informarsi sugli sconti previsti dalle case automobilistiche fra cui anche la Fiat.