Bicipark, a Firenze il più grande parcheggio per bici d’Italia

[10 dicembre 2014]

Il bicipark della stazione di Santa Maria Novella di Firenze fu brevemente aperto per pochi giorni dopo l’inaugurazione fatta, ben un anno fa, dall’allora sindaco Renzi in occasione dei Mondiali di Ciclismo. Poi il nulla. Ma dove il sindaco ciclista non riuscì a concludere ce l’ha fatta il suo successore, Dario Nardella, che ieri ha inaugurato il più grande bicipark d’Italia.

«Con il nuovo Bicipark della Stazione di Santa Maria Novella, finalmente i ciclisti fiorentini possono applaudire ad un primo intervento di livello europeo – commenta Marina Brizzi, presidente di Fiab Firenze – FirenzeInBici – Abituati a piste ciclabili improbabili e rastrelliere insufficienti, siamo contenti di poter dire un “ben fatto” alla amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Nardella. Ma chiediamo al Sindaco di non fermarsi qui: davanti a se ha 4 anni di amministrazione ed una città che ha disperato bisogno di altri interventi pro-bici di questo livello qualitativo».

Fiab Firenze ha chiesto ripetutamente, sottolinea Brizzi, «che la porta di accesso della nostra città, la principale stazione ferroviaria, fosse dotata di un adeguato parcheggio per le biciclette. Adesso lo ha, ma questo è solo un primo passo: la città ha davanti a sé anni difficili e sfide importanti. La nuova rete tramviaria non potrà certo dirsi completa, se non si integrerà in una rete di piste ciclabili, tuttora assenti dai progetti delle linee 2 e 3. La strada che porta Firenze in Europa è ancora lunga da percorrere, ma il Sindaco Nardella oggi sorride, e noi con lui. Il lavoro è ancora tanto, ma risultati come questi, non possono che farci essere positivi e non demordere».