Con l’idrogeno aumenta l’autonomia della bici elettrica: è nata la Alter Bike

[4 giugno 2013]

La bicicletta tradizionale, la cui potenza del motore è rappresenta dalla muscolatura delle gambe di chi la guida, rappresenta sempre il mezzo di locomozione migliore per ridurre l’inquinamento atmosferico in città, per rendere più fluido il traffico con benefici alla salute della collettività e del singolo ciclista. Tuttavia un’alternativa efficace per chi ha meno fiato, è rappresentata dalla bicicletta elettrica o a pedalata assistita che si sta sempre più diffondendo. Non mancano però i detrattori di questo tipo di bici  accusata di avere   scarsa autonomia anche per i brevi spostamenti nelle aree urbane. A compensare questa lacuna ci ha pensato il marchio francese Gitane, con una bicicletta alimentata ad idrogeno:  la Alter Bike.

Attraverso una cartuccia ad idrogeno si alimenta la cella a combustibile, e da questa si ottiene l’elettricità per il motore elettrico della bici.  Per il rifornimento di idrogeno della Alter Bike è sufficiente sostituire una cartuccia di idrogeno grande quanto una bomboletta di gas per accendisigari, e la bici è pronta a riprendere la corsa.  Con questo sistema si eliminano quindi i problemi relativi ai tempi di ricarica della batteria e il fastidio di dover collegare la batteria della bici a una presa di corrente elettrica: basta avere dietro una ricarica all’idrogeno. Lanciata da Cycleurope con il marchio Gitane, la Alter Bike ad idrogeno, conferma poi i requisiti delle biciclette elettriche convenzionali, come la riduzione di peso, per permetterle maggiore flessibilità di utilizzo, come nella marcia a pedali.

La Alter Bike, che è stata presentata al Congresso dei ”Club des Villes et Territoires Cyclables” a Nizza, nasce dalla collaborazione tra le tre aziende francesi Cycleurope, Pragma Industries e Ventec, una specializzata nella costruzione di biciclette, l’altra nella lavorazione e gestione dell’idrogeno e l’ultima nella gestione delle batterie.  «La presenza di carbonio nella cella a combustibile idrogeno è 20 volte inferiore a quella di una batteria al litio e può essere completamente riciclata» hanno dichiarato da Pragma Industries.  L’Alter Bike debutterà a breve nei servizi di bike-sharing in Francia, ma dovrebbe essere disponibile per il pubblico alla fine del 2016.