Ecco “Armadillo” l’auto elettrica pieghevole sudcoreana

[26 agosto 2013]

È un’auto completamente elettrica, con 4  ruote motrici e che può arrivare ad una velocità di 60 Km all’ora. Una citycar che pesa solo 450 Kg e che occupa poco posto nel parcheggio, visto che è “piegabile”.

Il Korea Advanced Institute of Science and Technology (Kaist) che ha sviluppato il prototipo (finanziato dal governo di Seoul) l’ha chiamata “Armadillo” visto che, come il mammifero corazzato, si “appallottola” riducendo il suo ingombro da  2,8 metri ad 1,65 metri.

Il Kaist sottolinea che «il veicolo che può essere utilizzata sia come auto personale che come  parte del sistema di trasporto pubblico, per collegare le principali vie di trasporto all’interno di una città». La bassa velocità di crociera (comunque alta per il traffico cittadino) è compensata da una ricarica rapidissima: appena 10 minuti per poter percorrere 100 Km, tanto che i sudcoreani credono fermamente che il loro “Armadillo” sarà copiato in tutto il mondo.

In-Soo Suh del Kaist spiega: «Mi aspetto che le persone che vivono in città alla fine sposteranno le loro preferenze dalle ingombranti auto con i motori a petrolio alle auto elettriche più piccole e leggere. Nei prossimi anni, vedremo più città di mega-dimensioni affrontare problemi ambientali gravi, mentre in tutto il mondo l’invecchiamento della popolazione è in rapida crescita. Per far fronte a tutto questo, con i problemi di clima ed energia e  le limitate risorse petrolifere, ancora una volta abbiamo davvero bisogno di pensare fuori dagli schemi,  per trovare il mezzo di trasporto più conveniente ed eco-friendly, come ha fatto il Ford Model T nei primi anni ’20».

Il team sudcoreano si è ispirato alla difesa dell’armadillo che si trasforma in una coriacea palla per sfuggire alla minaccia dai predatori. Dal momento che i motori  sono installati all’interno delle ruote e che la batteria da 13,6 kWh agli ioni di litio è alloggiata sul muso dell’Armadillo,  la batteria e i motori non devono cambiare posizione quando l’auto si piega su se stessa e il Kaist evidenzia che «questo non solo ottimizza l’efficienza energetica, ma offre anche  stabilità e ampio spazio per conducenti e passeggeri. Una volta piegato, il veicolo elettrico occupa solo un terzo di un posto auto da 5 metri, le dimensioni standard di parcheggio in Corea e, consentendo di parcheggiarci 3 auto del genere».

Inoltre, con un smartphone-interfaced remote control  sulle ruote, l’Armadillo  può ruotare di 360 gradi, rendendo facilissimo parcheggiarlo, anche in uno spazio che sembrerebbe impossibile, come l’angolo di un edificio.

Funzioni smart integrate comprendono telecamere installate all’interno dell’auto che eliminano la necessità degli specchietti laterali e riducono gli angoli ciechi. I conducenti possono anche controllare il meccanismo di ripiegamento dell’ Armadillo con un semplice smartphone.

Videogallery

  • Foldable Micro All-Electric Car, "Armadillo-T"