Opin Breakfast: una colazione pubblica per parlare di mobilità all’Isola d’Elba (VIDEO)

Il Dirigente Scolastico: i ragazzi prendono parte a tavoli di discussione e pianificazione strategica del proprio territorio

[21 novembre 2017]

Il 20 novembre il bar dei Bagni Napoleone al Grigolo, a Portoferraio, ha ospitato una insolita colazione: gli studenti delle classi III B del Liceo Scientifico e III A del liceo Classico, tra un cappuccino e una brioche, hanno incontrato l’assessore alla viabilità e al traffico, Adalberto Bertucci, l’assessore alle politiche giovanili, Laura Berti, i cittadini ed alcuni esperti, per parlare del tema della mobilità all’Isola d’Elba e in particolare del servizio di trasporto pubblico.

Si è trattato di un “Opin Breakfast”, un evento organizzato da Legambiente Arcipelago Toscano e dall’Isis “Raffaello Foresi” nell’ambito del progetto di educazione ambientale denominato “Opin Elba”, che l’associazione ha proposto alla scuola con l’obiettivo di supportare gli studenti nell’ideazione di proposte di miglioramento del proprio territorio, da presentare ai decisori pubblici, a partire da tematiche generali di interesse.

Il progetto, partito a settembre, prevede l’utilizzo di una piattaforma informatica per la raccolta di idee e di proposte, promossa dal Consorzio Europeo Euth, particolarmente attivo nel cercare di favorire la partecipazione dei giovani europei, anche utilizzando tecnologie digitali. Inoltre, gli studenti sono stati coinvolti in attività “offline” come incontri con gli esperti, interviste a testimoni privilegiati, approfondimenti teorici, raccolta dati, eccetera. L’Opin Breakfast di ieri ha avuto come scopo quello di affrontare insieme al pubblico l’argomento di interesse delle due classi, la mobilità, appunto, e di iniziare a confrontarsi con addetti ai lavori.

I ragazzi hanno, prima di tutto, illustrato ai presenti il lavoro finora svolto, che è consistito in una fase di indagine campionaria per scoprire il grado di soddisfazione di cittadini e studenti rispetto al servizio di trasporto pubblico e l’indicazione di fasce orarie per eventuali nuove corse. Inoltre gli studenti hanno mostrato un video realizzato da loro stessi incentrato sullo stato di conservazione di alcune fermate e pensiline e contenente anche alcune soluzioni innovative per una loro riqualificazione.

Gli assessori intervenuti hanno risposto puntualmente alle domande e hanno partecipato al dibattito offrendo la propria collaborazione per avviare un dialogo costruttivo con la società CTT Nord e per realizzare interventi di studio e approfondimento sul tema.

Anche altri cittadini intervenuti, esperti di mobilità e rappresentanti del progetto europeo “Civitas Destinations – Elba Sharing”, di Rio Marina e Portoferraio, hanno preso la parola e offerto utili strumenti di riflessione.

Come ricorda il Dirigente Scolastico, Enzo Giorgio Fazio, «è importante che la scuola si apra al territorio e che sia inserita attivamente nella vita sociale della comunità di cui fa parte ed è molto istruttivo per i ragazzi prendere parte a tavoli di discussione e pianificazione strategica del proprio territorio. Progetti come Opin Elba ci danno l’occasione per preparare i nostri ragazzi ad essere dei veri cittadini consapevoli e attivi».

La presidente di Legambiente Arcipelago Toscano, Maria Frangioni, aggiunge che «La giornata di oggi è servita come primo confronto con i decisori pubblici e gli esperti su una delle proposte progettuali che i ragazzi dell’ISIS Foresi stanno elaborando, ma il 15 dicembre anche gli studenti delle altre 7 classi partecipanti al progetto potranno presentare la propria idea agli stakeholder e agli amministratori locali, nell’ambito di un evento conclusivo che si svolgerà a Portoferraio presso il Centro Culturale De Laugier».

Nel frattempo, una delegazione di 9 ragazzi, uno per ciascuna classe, volerà a Berlino per una gita-studio insieme agli insegnanti; gli studenti faranno delle visite ai luoghi di interesse attinenti ai temi da loro stessi trattati e uno di essi parteciperà, in rappresentanza di tutta la scuola, ad una conferenza internazionale organizzata dal consorzio EUTH e rivolta agli enti, le associazioni e le scuole che hanno utilizzato la piattaforma Opin.

Legambiente e l’Isis “Raffaello Foresi” invitano tutti i cittadini a partecipare al progetto Opin Elba, visitando la piattaforma www.opin.me e scrivendo proposte e commenti alle idee lanciate dagli studenti.

 

di Legambiente Arcipelago Toscano e Isis “Raffaello Foresi

Videogallery

  • 2017 11 20: Students and public transport in Elba