Il trofeo a Pistoia

Città italiana vince il premio Eden dell’Ue per il turismo accessibile e sostenibile

La città toscana tra le 19 destinazioni scelte dalla Commissione europea

[11 novembre 2013]

Oggi la Commissione europea in una nota sottolinea che «Il settore del turismo europeo rimane forte in mezzo alla crisi economica, ma le destinazioni europee devono continuare a trovare modi per rimanere competitive ed espandersi nei nuovi mercati. Uno dei settori del turismo in Europa che rimane ancora in gran parte non sfruttato è il turismo accessibile per gli anziani e le persone con esigenze particolari . Con lo sviluppo di questo settore del turismo non solo si sostengono le pari opportunità e dei diritti umani, ma si migliora anche a qualità complessiva delle destinazioni turistiche e si ha l’opportunità di estendere la stagione turistica».

Per questo la Commissione Ue ha deciso di dedicare quest’anno i premi European Destinations of Excellence (Eden) alle destinazioni del turismo accessibile ed oggi verranno premiati i rappresentanti di 19 destinazioni di tutta Europa scelte «Per i loro sforzi per offrire una maggiore accessibilità e attrezzature quali percorsi adatti alle sedie a rotelle o carrozzine, noleggio biciclette appositamente attrezzate, nonché l’accesso adattato alle spiagge e montagne. Questi tipi di servizi e funzioni rendono le vacanze più piacevoli per le persone con diversi tipi di esigenze speciali di accesso: mobilità ridotta, deficit visivi o difficoltà di apprendimento, ma anche per gli anziani o famiglie con bambini. Significano anche una migliore qualità complessiva dei servizi ed un maggiore comfort per tutti i turisti».

Tra le 19 città ce n’è anche una italiana: Pistoia, che viene premiata con la seguente motivazione: «A pochi chilometri da altre località famose come Firenze o Pisa, la provincia di Pistoia è una vera scoperta. Ovunque i visitatori guardano, trovano la natura e arte fianco a fianco in armonia. Accessibilità: La Provincia di Pistoia ha elaborato una serie di proposte di itinerari nel centro storico della città, che includono informazioni specifiche sull’accessibilità per chiunque abbia una disabilità fisica. Il centro della città è facilmente visitabile in sedia a rotelle ed è chiuso al traffico in molte aree. Il “Museo Tattile” di Pistoia è una mostra permanente progettato per presentare la città per i non vedenti».

Eden è un riconoscimento che la Commissione europea ha istituito 6 anni fa e che premia le destinazioni emergenti che hanno contribuito con successo alla sostenibilità e all’apertura di turismo per tutti. L’obiettivo di questa edizione del premio Eden è quello di dare più visibilità turismo accessibile e di incoraggiare altre destinazioni in tutta Europa a seguire l’esempio delle località premiate. «In cambio, ne trarranno grandi benefici  – assicura la Commissione Ue – perché il turismo senza barriere apre molti nuovi mercati, a volte di nicchia, e attira nuovi clienti. Questo a sua volta ha un effetto positivo sulla crescita economica ed posti di lavoro che porta».

I 5 principali criteri per l’assegnazione dei premi Eden 2013 sono: accessibile a tutti (infrastrutture e servizi); accessibile con mezzi adatti ed adatti a tutti gli utenti; dispone di servizi di alta qualità forniti da personale qualificato; ha attività, mostre, attrazioni alle quali tutti possono partecipare; dispone di marketing, sistemi di prenotazione, siti web e altri servizi di informazione che sono accessibili a tutti.

Inoltre, anche le destinazioni dovevano soddisfare i criteri generali delle destinazioni Eden e cioè dimostrare di: essere “non tradizionali”, con un basso numero di visitatori rispetto alla media nazionale; gestire la propria offerta turistica in modo tale da garantire la sostenibilità sociale, culturale e ambientale; essere gestite da una partnership tra le autorità pubbliche e tutti gli operatori del turismo della zona e dei dintorni; di stare preparando o di avere un modello di gestione del marketing ed una strategia definita per lo sviluppo del turismo sostenibile.

Insieme a Pistoia sono state premiate: Valle di Kaunertal (Austria); Ottignies-Louvain-la-Neuve (Belgio); Stancija 1904 – Svetvinčenat (Croazia);  Municipalità di Polis Chrysochous (Cipro); Lipno (Repubblica Ceca); Haapsalu  (Estonia); Parco regionale di Morvan (Francia); Maratona (Grecia); Area di Kaposvár e Zselic (Ungheria); Cavan e dintorni (Irlanda); 12. Liepāja (Lettonia);  Telšiai (Lituania); Horsterwold (Olanda; Przemyśl (/Polonia); Jurilovca (Romania); Laško (Sliovenia); Parco natural delle montagne e dei canyon di Guara (Spagna); Distretto di Taraklı (Turchia).