Progetti Life per l’azione climatica, come partecipare al primo bando da 44 milioni di euro

[18 giugno 2014]

Oggi la Commissione europea ha lanciato il primo invito a presentare «proposte nel quadro di un nuovo programma di finanziamento per progetti volti a contrastare i cambiamenti climatici» e spiega che «nel 2014 il sottoprogramma “Azione per il clima” del programma Life stanzierà 44,26 milioni di euro allo scopo di sviluppare e attuare soluzioni innovative per rispondere alla sfida dei cambiamenti climatici in tutta Europa».

Il programma Life dell’Ue per l’ambiente e l’azione per il clima 2014-2020 è suddiviso in due periodi di programmazione: 2014-2017 e 2018-2020. Per il primo periodo, è stata assegnata una dotazione di 449,2 milioni di euro all’azione per il clima, con 44,26 milioni di euro destinati all’invito a presentare proposte 2014.

Questo finanziamento, spiega ancora  la Commissione, «è parte del sostegno alle attività di lotta ai cambiamenti climatici nell’ambito del bilancio Ue 2014-2020. L’azione per il clima del programma Life potrà inoltre finanziare un numero maggiore di progetti mediante la mobilitazione di finanziamenti privati attraverso prestiti e garanzie concessi dalle banche locali».

Il sottoprogramma fa parte del programma europeo Life 2014-2020 e nei prossimi 7 anni stanzierà 864 milioni di euro a favore dell’azione per il clima. Il programma sosterrà inoltre una migliore comunicazione, cooperazione e diffusione delle misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

La commissaria europea per l’azione per il clima,  la danese Connie Hedegaard, ha detto che «Il nuovo programma Life per l’azione per il clima mette a disposizione più fondi rispetto al passato per progetti innovativi sul clima in tutta Europa. Questi fondi contribuiranno a sviluppare tecnologie di punta a basse emissioni di CO2 e a migliorare le soluzioni climatiche già disponibili. I fondi contribuiranno inoltre a realizzare gli obiettivi strategici e legislativi dell’Ue in materia di clima. L’invito odierno a presentare proposte riguarda progetti pilota, di dimostrazione e di migliori pratiche».

Una nota dell’Ue sollecita le organizzazioni interessate ad avviare i preparativi appena possibile, «sviluppando le loro idee di progetti, creando partenariati con le parti interessate pertinenti e individuando sostegni finanziari complementari. I progetti transnazionali sono particolarmente benvenuti poiché la cooperazione transfrontaliera è essenziale per conseguire gli obiettivi climatici dell’Unione europea».

Il termine per la presentazione delle domande scade il 16 ottobre 2014. Il prossimo invito a presentare proposte per il progetto Life si concentrerà sulle sovvenzioni di funzionamento per le organizzazioni senza scopo di lucro attive a livello europeo in materia di clima e di ambiente e sarà lanciato in autunno.