Cittadini e richiedenti asilo ripuliscono dai rifiuti l’area sotto il ponte Cecina Nord e il ponte della Ferrovia

L’iniziativa sponsorizzata da Revet: sotto i ponti abbandonato ogni genere di rifiuti

[28 novembre 2016]

In occasione della la Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, a Cecina (LI) si è tenuta la seconda giornata di azione 2016/2017 – XI Edizione – dei cittadini  Operazione territorio pulito (Otp) è stata dedicata a ripulire la zona lungo il fiume tra il ponte a nord di Cecina sulla strada per Palazzi e il ponte della ferrovia.  Gli organizzatori spiegano che l’appuntamento era alle ore 10,00 del 26 novembre nel grande prato-parcheggio vicino al ponte e che «i volontari Otp  sono stati raggiunti da alcuni ragazzi richiedenti asilo, ospiti qui a Cecina, che fanno parte del progetto “Amici della città”, coordinato da Michele Grosso, egli stesso Cittadino Otp ormai da tempo. È stata veramente una bella sorpresa!»

Indossate le magliette Otp sponsorizzate dalla REA ed i guanti antinfortunistica, tutti i volontari si sono messi al lavoro e il bottino è stato davvero considerevole: tantissime bottiglie di vetro, lattine e bottiglie di plastica; materassi; 3 televisori; tubi di gomma; tavole di legno; stoviglie di plastica; vecchie scarpe e indumenti; 1 tappeto; microplastica; calcinacci.

I volontari dell’Otp sottolineano: «E’ risultato chiaro che le zone sotto ai due ponti vengono utilizzate come accampamenti improvvisati da senzatetto e vagabondi, che poi abbandonano ogni genere di rifiuto. Anche una piccola costruzione di mattoni, proprio all’ingresso dell’area, accanto al distributore Aci, viene utilizzata come piccola discarica.   I Cittadini Otp  faranno segnalazione di tutto ciò all’Ufficio ambiente del Comune di Cecina e alla polizia municipale».

I volontari cecinesi evidenziano che «Grazie alla collaborazione dei ragazzi “Amici della città” il lavoro di pulizia ha richiesto meno tempo e un po’ meno fatica! È stato inoltre un piacere cominciare a conoscersi e fare qualcosa insieme. Naturalmente la lingua inglese è stata di molto aiuto! La foto scattata all’intero gruppo dei volontari che hanno partecipato all’iniziativa ritrae tutti di spalle, per rispettare la particolare condizione di “richiedenti asilo” dei ragazzi. Grazie a tutti e …alla prossima uscita, prevista per sabato 28 gennaio».