La Cina promuove l’inumazione ecologica. Troppo consumo di suolo

Conservazione delle ceneri in delle urne e inumazione sotto un albero e in mare

[26 marzo 2018]

Secondo la tradizione cinese, i morti devono essere sotterrati dentro le bare vicino ai loro antenati, ma questo sta diventando un grosso problema nel Paese più popolato del mondo, dove la popolazione anziana è in forte crescita e la terra fertile e lo spazio scarseggiano.

Per questo da tempo il governo comunista sta promuovendo le inumazioni ecologiche in tutto il Paese e il problema è stato nuovamente trattato durante la recente Assemblea nazionale del popolo che ha incoronato il presidente Xi Jinping segretario senza limiti del Partito comunista e quindi leader senza scadenza della Cina,

Il governo ha pubblicato una direttiva secondo la quale «L’inumazione ecologica entro il 2020 rappresenterà più del 50% del totale dei funerali in Cina, al fine di preservare il suolo del Paese».

Un’altra direttiva congiunta pubblicata da bel 16 dipartimenti governativi, compreso il ministero degli affari civili, spiega che «L’inumazione ecologica comprende la conservazione delle ceneri in delle urne, così come l’inumazione sotto un albero e in mare».

Lo stesso documento sottolinea che «Entro il 2020, tutti i distretti avranno sale funerarie con crematori rispondenti ai criteri nazionali in materia di protezione dell’ambiente, mentre dei siti di inumazione ecologica saranno disponibili in tutti i villaggi e i borghi»