Chi è Marco Mairaghi, il nuovo amministratore delegato di Sei Toscana

Ex sindaco nonché membro del Consiglio Nazionale di Anci, ha maturato grande esperienza all’interno della macchina amministrativa comunale

[27 febbraio 2017]

Con la nomina di Marco Mairaghi come amministratore delegato, Sei Toscana nella giornata di sabato ha completato l’assetto gestionale previsto dal proprio statuto, avviato con il rinnovo degli organi alcune settimane fa con l’obiettivo di gestire una fase molto delicata per il gestore unico: come noto, in seguito all’inchiesta  in corso sulla gara d’appalto per l’affidamento per la gestione dei rifiuti urbani nell’Ato Toscana Sud, l’Anac ha avanzato una proposta di commissariamento.

«Ringrazio il consiglio d’amministrazione di Sei Toscana per la fiducia riposta – ha dichiarato Mairaghi – considerando la fase straordinaria che attraversa la società, ho accettato l’incarico a condizione di farlo gratuitamente rinunciando ad ogni compenso».

Mairaghi, già consigliere d’amministrazione di Sei Toscana da novembre scorso, ha ricoperto – ricordano dall’azienda – incarichi e maturato esperienze nel settore dei servizi pubblici locali e dell’ambiente. Fiorentino, laureato in Economia e commercio, è stato fino al 2014 sindaco del Comune di Pontassieve e presidente dell’unione dei comuni del Valdarno e della Valdisieve, nonché membro del Consiglio Nazionale di Anci, vice-presidente di Anci Toscana e presidente di Anci Innovazione fino al 2015: un curriculum che testimonia grande esperienza all’interno della macchina amministrativa comunale, la stessa cui fa capo l’Ato (costituito per legge dai Comuni dell’area), che a sua volta ha affidato tramite gara i servizi d’igiene urbana a Sei Toscana.