Solheim (Unep): la messa al bando dei cotton fioc in Italia è una fantastica notizia

Realacci: «Importante riconoscimento», Il divieto scatta dal 2019, quello per le microplastiche nei cosmetici dal 2020

[4 gennaio 2018]

Erik Solheim, direttore esecutivo dell’Uninted Nations environment programme (Unep) e vicesegretari generale dell’Onu, si è complimentato con l’Italia per la messa al bando dei cotton fioc. Infatti ha scritto sul suo account Twitter: «Fantastiche notizie dall’Italia. Il Paese bandirà i cotton fioc non biodegradabili dal 2019! Il messaggio è chiaro: se non sono assolutamente essenziali, smetti di produrli!»,

Secondo Ermete Realacci (PD) quello di Solheim e dell’Unep è un riconoscimento di  grande rilevanza: «Plaude all’importanza del provvedimento di legge italiano che mette al bando i cotton fioc non biodegradabili. Adesso occorre un impegno comune affinché l’Europa ci segua nella battaglia contro l’inquinamento da plastica e microplastiche».

Realacci ricorda che «Con un mio emendamento alla Legge di Bilancio, che riprende due leggi già presentate, l’Italia è il primo Paese al mondo ad eliminare non solo i supporti in plastica non biodegradabile dei bastoncini per la pulizia delle orecchie, ma anche le microplastiche dai cosmetici. Una vittoria contro il marine-litter che danneggia mari e oceani del pianeta.  L’obbligo di produrre e vendere bastoncini per la pulizia delle orecchie in materiale biodegradabile e compostabile scatta dal 2019, mentre il divieto di mettere in commercio cosmetici contenenti microplastiche entra in vigore dal 2020. Misure ispirate alle iniziative delle associazioni Legambiente e Marevivo e che rappresentano uno stimolo per le nostre imprese ad essere più innovative e competitive sul terreno della sostenibilità e della qualità».