A Marina di Vecchiano (PI) l'evento clou della campagna in Toscana

Spiagge e fondali puliti 2017 gli appuntamenti in Toscana

Dal 23 al 28 maggio liberiamo le spiagge e i fondali dai rifiuti abbandonati

[22 maggio 2017]

Un mare di rifiuti, malgestiti, abbandonati, trasportati dalle mareggiate. Soprattutto plastica che si riduce in minuscoli frammenti carichi di sostanze inquinanti che arrecano gravi danni all’intero ecosistema. Bottiglie, mozziconi di sigarette, stoviglie usa e getta e tanti bastoncini di plastica colorata, ciò che rimane dei cotton fioc passati dal water per arrivare in mare e sulla spiaggia. E’ questo il bottino al quale, come ogni anno, danno la caccia i volontari che partecipano a Spiagge e fondali puliti – Clean up the Med in Italia e in tutto il bacino mediterraneo.

E in Toscana Legambiente ha scelto la spiaggia la Bufalina  a Marina di Vecchiano, il 26 maggio dalle ore10,00, dove i volontari del circolo di Pisa del Cigno Verde, in collaborazione con il liceo artistico Porta Romana di Firenze, effettueranno la pulizia del fragilissimo habitat dunale. Legambiente sottolinea che «L’iniziativa si svolgerà nel contesto di una riserva naturale istituita grazie ad un fortissimo movimento di opinione, fornendo un importante spunto per discutere del ruolo dei cittadini nella conservazione della natura e della biodiversità». Email: robertimp.y@gmail.com

Fausto Ferruzza, presidente Legambiente Toscana, ha detto: «E’ con piacere e determinazione che presentiamo l’edizione 2017 di Spiagge Pulite, la nostra campagna che storicamente si occupa di inquinamento marino e di volontariato ambientale sulle nostre coste Un momento d’impegno civico e di mobilitazione territoriale, partendo da una profonda consapevolezza del fatto che tutelare il mare significa per noi difendere il nostro stesso futuro!»

Ma in tutta la regione ci sono in programma molte altre iniziative. Il 23 maggio alle 14,30 anteprima speciale tra Marina di Cecina e a Marina di Bibbona, dove il circolo di Legambiente Costa Etrusca organizzerà la pulizia dei rifiuti portati dal mare. L’appuntamento è davanti all’eliporto ex Guardia Forestale, strada asfaltata che costeggia la pineta a sud di Cecina) per la registrazione dei partecipanti e la distribuzione dei materiali. Email: angelo.ferrara@cheapnet.it

Il 26 maggio pulizia della spiaggia, dell’habitat dunale e della pineta di Marina di Alberese, all’interno del Parco Regionale della Maremma. L’iniziativa verrà gestita dai volontari di Legambiente, con il coinvolgimento degli studenti dell’Istituto Agrario Leopoldo II di Lorena (Grosseto). In collaborazione l’Ente Parco Regionale della Maremma e della Pro loco Alborensis – Alberese. A conclusione della mattinata sarà liberata una tartaruga marina Caretta caretta. Email: educazioneambientale@festambiente.it

A Viareggio, il  28 maggio, il circolo di Legambiente Versilia, alla spiaggia della Lecciona, ripulirà un’area che rientra per intera nel Parco Migliarino- Massaciuccoli – San Rossore. L’appuntamento per la registrazione dei volontari e la distribuzione del materiale sarà vicino alla sbarra stradale in fondo a Viale Europa (Ristorante Armanda). Email: affof52@tiscali.it

Sempre il 28 maggio, Spiagge e fondali puliti ritorna anche all’Isola d’Elba dove l’appuntamento è a Marina di Campo alle ore 15,00 in piazza Giovanni da Verrazzano ( porto) . Dopo una bella passeggiata di circa 20 minuti si arriva alla bellissima spiaggia di Galenzana  dove i volontari organizzati da Legambiente Arcipelago Toscano puliranno le spiagge dei Salandri e Galenzana. Alla fine della pulizia merenda. Portate guanti, cappellino e scarpe chiuse. Info: legambienteaecipelago@gmail.com – 3407113772 – 3398801478