Torna Puliamo il Mondo: lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati

Il 28, 29 e 30 settembre in tutta Italia la grande iniziativa di volontariato ambientale

[27 settembre 2018]

Legambiente dà appuntamento a tutti venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 settembre per la 26esima edizione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale sulla corretta gestione dei rifiuti e sulla promozione dell’economia circolare. «In piazza e non solo – dicono gli ambientalisti – perché sono molti e diversi i luoghi in cui i volontari si daranno appuntamento in tutta Italia per una lotta senza quartiere contro i rifiuti abbandonati: strade, parchi, canali e altri spazi pubblici da sottrarre al degrado. L’obiettivo di questa edizione italiana di Clean up the world – che Legambiente coordina e organizza in Italia dal 1993 – è di rendere migliore il nostro territorio grazie alla pulizia dell’ambiente e alla valorizzazione dei beni comuni, ma anche sotto il profilo della condivisione, della coesione sociale e della vivibilità. All’iniziativa hanno aderito giovani e anziani, italiani e non, amministratori locali, dipendenti di imprese, ragazzi e personale delle scuole, comunità di migranti e numerose associazioni impegnate per l’integrazione sociale».

Il presidente di Legambiente, Stefano Ciafani, sottolinea che «Nel 2017 abbiamo raggiunto un grandissimo risultato oltre 600mila volontari in tutta Italia con ben quattromila località pulite in 1.600 comuni. Sono state realizzate numerose attività tra i nostri circoli locali e le associazioni che si occupano di migranti, comunità straniere, richiedenti asilo politico, detenuti, disabilità, salute mentale, discriminazione basata sull’orientamento sessuale, insieme a scolaresche, gruppi scout e non solo. Anche quest’anno puntiamo a mettere insieme chi vuole salvare l’ambiente, le città e le periferie dai rifiuti e dal degrado e chi cerca di ricostruire ogni giorno relazioni di comunità e dialogo».

Domani, l’iniziativa di pulizia a Porta Maggiore  a Roma sarà anche l’occasione per presentare le personalità e le ragioni delle associazioni che hanno aderito alla campagna e promosso insieme a Legambiente una grande mobilitazione per l’abbattimento delle barriere culturali e sociali.

Per la promozione di Puliamo il mondo e la sensibilizzazione dei cittadini all’iniziativa Legambiente si avvale dal 1995 della collaborazione della Rai. Quest’anno, domenica 30 settembre, la Tgr Speciale Puliamo il Mondo in onda su Rai3 racconterà il grande fine settimana dalle ore 8.54 alle 12.00 dallo studio di Torino, con tanti servizi e collegamenti in diretta dagli appuntamenti di Roma (Viale Kant, parco dell’Aniene), Milano (Piazza d’Armi), Camerino (provincia di Macerata – Zona rossa) e Palermo (Foro Italico).
Tra le tante le iniziative in programma ci sono gli appuntamenti organizzati in Campania g dal Circolo La Gru di Scampia: il 29 settembre alle 9 alle porte di Melito in via Frateli Cervi e il 30 settembre alle 9 in Largo Battaglia per pulire “Il giardino dei cinque continenti e della nonviolenza” insieme alla rete Pangea. In Emilia-Romagna, l’appuntamento principale è a Bologna per la pulizia dell’area dei Parti di Caprara, in collaborazione con il Comitato Rigenerazione No Speculazione. In Lombardia, domenica 30 il circolo Zanna Bianca di Milano farà Puliamo il Mondo nella zona sud del quartiere Gratosoglio, in collaborazione con altre realtà associative del territorio compreso il centro che accoglie i migranti Opera San Francesco. In Molise, il 28 il circolo Campobasso organizza la pulizia alla casa di riposo Pistilli. Nel Lazio, Legambiente Anagni il 29 e il 30 settembre sarà con il Cai di Colleferro e un gruppo di ragazzi nel comune di Carpineto Romano. In Piemonte, sono diverse le attività di pulizia legate al progetto VisPO: il 28 mattina ad Avigliana, sabato 29 sulle rive del Chiusella da Gravò a Rueglio e a Settimo per la pulizia del parco pluviale del Po, il 30 a Carmagnola. In Puglia, i cittadini sono invitati a fotografare i siti inquinati presenti sui territori di Bitonto, Corato, Molfetta, Terlizzi e inviare le immagini ai Circoli di Legambiente per la realizzazione di una mappa interattiva per sensibilizzare le istituzioni dell’AroBA1 alla bonifica dei siti e al controllo del territorio. In Sicilia, il 28 a Marina di Ragusa il Circolo di Ragusa con 109 bambini dell’ultimo anno di materna, prima e seconda elementare, ripuliranno la piazza Padre Pio di fronte alla scuola. In Toscana, l’appuntamento clou è per il 28 alle 9.30 al Fontanello a Firenze per la pulizia del Parco dell’Anconella. In Veneto, a Vicenza, venerdì 28 dalle 11.00 alle 13 si puliranno i tratti percorribili lungo il fiume Bacchiglione dietro il liceo scientifico Quadri che collaborerà all’iniziativa; domenica, il circolo di Legambiente Venezia promuove un pomeriggio di pulizia e raccolta rifiuti della pineta di San Nicolò del Lido di Venezia. In Sardegna, a Cagliari l’appuntamento è il 30 settembre in vico II Sant’Avendrace per l’iniziativa di volontariato Parco pulito 2018 sul colle di Tuvixeddu