In Toscana 7.690 tonnellate di pneumatici fuori uso raccolte e recuperate nei primi 6 mesi del 2016

Un esempio di riciclo dei Pfu a Festambiente a Rispescia

[26 agosto 2016]

Pneumatici Festambiente

Nei primi 6 mesi del 2016, Ecopneus ha raccolto in Toscana  7.690 tonnellate di pneumatici fuori uso (Pfu) e le ha riciclate in gomma per superfici sportive, asfalti silenziosi e duraturi, isolanti acustici, antivibranti ed energia sostenibile per famiglie e imprese. Attraverso un processo di frantumazione meccanica in passaggi successivi, il pneumatico a fine vita viene ridotto in frammenti sempre più piccoli fino ad arrivare alla separazione delle tre componenti di cui è costituito: fibre tessili, acciaio e principalmente polimero di gomma.

L’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Toscana sottolinea che «La raccolta dei Pfu presso i quasi 2.500 gommisti, stazioni di servizio ed autofficine nella Regione è così suddivisa: 1.889 tonnellate raccolte a Firenze, 705 a Grosseto, 591 a Livorno, 540 a Lucca, 535 a Massa Carrara, 413 a Pisa, 808 a Pistoia, 510 a Prato, 898 a Siena.

Ecopneus ha rimosso anche gli pneumatici presenti in due “stock storici” nella Regione, grandi accumuli di Pfu  formatisi in passato spesso a seguito di vicende al limite della legalità: nel 2013, 1.200 tonnellate di PFU sono state rimosse da un deposito abbandonato ad Aulla (Ms), nel luglio 2015, 2.000 tonnellate sono state prelevate a Rapolano (Si) dalla cosiddetta “collina della vergogna” dove da 10 anni giacevano abbandonati a deturpare uno dei paesaggi più belli del nostro Paese. Entrambi gli interventi sono stati portati a termine con risorse economiche Ecopneus senza nessun costo per l’Amministrazione Pubblica.

Un concreto esempio delle possibilità di impiego di questo materiale sono le installazioni realizzate a Festambiente, il festival nazionale da pico conclusosi a Rispescia (GR): grazie ad Ecopneus negli anni sono state realizzate aree relax per famiglie, campi da calcio, aree gioco per bambini, piste ciclabili, sedute e panchine in gomma da riciclo. Anche l’auditorium del Festival è stato riqualificato acusticamente grazie alle proprietà fonoisolanti e fonoassorbenti della gomma da riciclo.