Sei Toscana, si dimettono il consigliere Buzzichelli e l’ad Organni

Il cda ha conferito deleghe e procure protempore a Roberto Paolini, presidente dell’azienda

[14 novembre 2016]

Assicurando che in questi giorni turbolenti non «è mai stata messa in discussione la continuità dei servizi quotidiani di spazzamento e raccolta rifiuti», Sei Toscana comunica «che sono pervenute al Consiglio di amministrazione le dimissioni del consigliere Marco Buzzichelli e dell’amministratore delegato Eros Organni», le cui posizioni saranno chiarite in seno alle indagini nell’inchiesta in corso sulla gara che ha portato all’affidamento della gestione dei rifiuti urbani nell’Ato Toscana Sud.

L’attività aziendale nel frattempo prosegue e il Consiglio di amministrazione, dopo «aver preso atto delle dimissioni presentate», ha «conferito le deleghe e le procure protempore a Roberto Paolini (nella foto), nominato presidente di Sei Toscana lo scorso 19 maggio, adottando in tal modo tutti i provvedimenti necessari a garantire l’operatività dell’azienda».