Ritornano le balene a Portoferraio. Madre e figlio, il cucciolo ferito [VIDEO]

La Capitaneria di porto ha scortato al largo i due cetacei

[4 settembre 2014]

Stamattina nella Darsena Medicea di Portoferraio ha fatto la sua comparsa un cetaceo lungo circa 4  metri, un cucciolo di balenottera comune che si è avvicinato molto alle banchine e che ha subito attirato l’attenzione della gente e della vicina Capitaneria di Porto. Le condizioni del cetaceo destavano preoccupazioni perché sembrava essere ferito al muso e perdeva sangue. Poi è comparsa la più massicccia sagoma di una balena di oltre 10 metri di lunghezza, la madre, che incrociava nella zona più aperta del porto commerciale del capoluogo elbano, che sembra diventato tappa fissa per le migrazioni primaverili ed autunnali delle balene.

Per evitare che i due cetacei subissero danni a causa dell’intenso traffico dei traghetti, è intervenuta  è intervenuta la motovedetta CP 725 della Guardia Costiera di Portoferraio alla quale si devono le foto che pubblichiamo)  che ha prima riunito madre e figlio e poi li ha scortati furi dall’area portuale-

Le due balene hanno ripreso il largo e fortunatamente le ferite del piccolo sembravano superficiali e comunque non compromettevano i suoi movimenti.

Pubblichiamo l’eccezionale (anche se breve) documentazione video dell’evento che è stata fornita ad Elbareport dal Carlo Alberto Chionsini.  Nelle immagini il cetaceo è ripreso proprio nel momento in cui temporaneamente va a “chiudersi” nell’angolo tra Calata Mazzini e Calata Buccari.  Dalle immagini è possibile anche notare una scia (per quanto non copiosissima) di sangue lasciata dal mammifero marino.

Videogallery

  • Balena ferita in rada a Portoferraio