Gli effetti della cannabis sulla salute in un’infografica

[13 febbraio 2017]

Ad oggi, la cannabis è la sostanza psicotropa illegale maggiormente conosciuta e consumata negli Stati Uniti così come nella gran parte del resto del mondo. Negli ultimi 15 anni, in diversi paesi, sono state attuate molte politiche in merito alla sua depenalizzazione, liberalizzazione e utilizzo terapeutico. Inoltre, non meno importante, con l’aumento della concentrazione dei principi attivi (in particolare del THC), dagli anni ’60 ad oggi, sono aumentati anche i casi di persone che riportano effetti collaterali organici e psichici da intossicazione.

In questo quadro di cambiamenti e dei possibili effetti che col tempo potrebbero emergere, la National Academies of Sciences, Ingeneering and Medicine ha condotto una revisione globale della letteratura riguardante la cannabis ed ha pubblicato un dettagliato rapporto sul consumo ricreativo e l’abuso di questa sostanza e dei suoi derivati, con particolare riferimento agli effetti sulla salute a breve e a lungo termine e le evidenze scientifiche sull’impiego terapeutico dei suoi principi attivi. Questo lavoro ha coinvolto un pool di 16 esperti che ha esaminato più di 10mila articoli scientifici pubblicati dal 1999 al 2016.

La pubblicazione, intitolata The Health Effects of Cannabis and Cannabinoids: The Current State of Evidence and Recommendations for Research, è stata strutturata in modo da comprendere ogni aspetto inerente la cannabis. In particolare i temi affrontati sono stati: le normative e le politiche intraprese negli ultimi anni negli Stati Uniti, le informazioni storiche sulla sostanza, i dati di prevalenza sui consumi, le evidenze emerse circa il suo impiego terapeutico in svariate patologie e gli effetti sulla salute. In quest’ultimo capitolo sono state studiate e valutate le correlazioni tra l’uso della sostanza e lo sviluppo di alcuni tumori, di patologie cardio-metaboliche e respiratorie, le conseguenze sulla salute mentale e sul sistema immunitario, gli effetti riguardanti l’infortunistica (domestica, stradale, sul lavoro etc.), gli esiti psicosociali e i problemi legati all’abuso e alla correlazione con lo sviluppo di altre dipendenze.

Le evidenze più importanti circa gli effetti sulla salute e l’impiego terapeutico di cannabis e derivati sono riassunte nell’infografica che segue.

a cura di Ars Toscana – Agenzia regionale di sanità