Sul Messico si abbatte Patricia, l’uragano più potente mai registrato nell’emisfero occidentale

Si attendono raffiche di vento a 325 km/h e fino a 500 millimetri di pioggia in poche ore

[23 ottobre 2015]

uragano patricia 1

Patricia si sta per abbattere sulla costa sud-occidentale del Messico, e secondo quanto riportato dal Noaa National Hurricane Center si tratta del più forte uragano che sia mai stato misurato nell’emisfero ovest del Pianeta.

Un muro di vento e pioggia che al momento si trova ancora al largo, a circa 160 km di distanza dalla regione messicana di Manzanillo, ma continua a muoversi verso la costa a una velocità di 17 km/h. L’impatto più duro si prevede avverrà nella giornata di oggi, quando su alcune zone del Messico si potranno scaricare fino a 500 millimetri di pioggia in poche ore, ovvero mezzo metro d’acqua.

Insieme alla pioggia si attendono venti che ad ora arrivano a 200 mph, in altre parole 325 km/h. Numeri impressionanti, che fanno di Patricia un uragano di categoria 5 – la massima raggiungibile – sulla scala Saffir-Simpson. Il Messico si prepara all’impatto dopo aver già dichiarato lo stato d’emergenza negli Stati di Colima, Jalisco e Nayarit: l’uragano Patricia, sottolinea World Meteorological Organization, ha una forza paragonabile a quella del tifone Haiyan, che due anni fa lasciò dietro di sé distruzione e 7.300 tra morti e dispersi nelle Filippine.