Torna l’Open day Casa dell’Ambiente, in rassegna i progetti smart e green

[28 maggio 2015]

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dedicare una giornata ai progetti, alle proposte e alle soluzioni innovative delle imprese e delle istituzioni del territorio che operano nel settore della green economy e dei servizi pubblici. Nasce con questo obiettivo, il 2° Open day Casa dell’Ambiente, in programma domani, a Siena, a partire dalle 10 fino alle 21 (l’ingresso è libero). Un’iniziativa che si ripete anche nel 2015, con un ricco calendario di incontri, spettacoli, laboratori didattici per i più piccoli, musica e molto altro.

L’apertura della giornata, è in programma alle 10, con la presentazione del nuovo libro di Gianni Silvestrini, “2°C (DUE GRADI)“. La discussione si svilupperà su due livelli: nella prima parte dell’incontro, si parlerà degli scenari climatici globali illustrati dall’autore, e della frontiera dell’economia circolare spiegata dallo studioso Duccio Bianchi. All’incontro, coordinato dal giornalista de “laRepubblica” Antonio Cianciullo, partecipa il presidente di Sienambiente, Fabrizio Vigni, e il Rettore dell’Università di Siena, Angelo Riccaboni. La seconda parte dell’iniziativa, è invece dedicata alle aziende e agli enti pubblici del territorio che nell’occasione presenteranno i loro progetti più innovativi nel settore del riciclo, dell’energia e della gestione dei servizi pubblici. In particolare, il Comune di Siena, Sienambiente, Estra, Acquedotto del Fiora, Sei Toscana e Revet illustreranno quanto è stato fatto e quanto verrà realizzato, nei vari settori di competenza, nella direzione dell’innovazione.

«Con questa iniziativa vogliamo far conoscere i migliori progetti delle aziende di servizi pubblici e del settore del riciclo – ha dichiarato il presidente di Sienambiente, Fabrizio Vigni. Un’occasione di incontro con i cittadini, ma anche un modo per valorizzare le migliori soluzioni tecnologiche e le innovazioni di un territorio, quello di Siena e più in generale quello toscano, che ha grandi potenzialità di crescita e prospettive di sviluppo nel settore della green economy».

«SEI Toscana, nonostante la “giovane età”, da sempre è impegnata nel cercare, sostenere e sviluppare nuovi progetti per migliorare il lavoro svolto sul territorio – ha dichiarato il presidente di SEI Toscana Simone Viti. Questo secondo Open Day, oltre a essere uno spazio per le aziende operanti nell’ambito dei servizi pubblici in Toscana, vuole essere anche un’occasione di dialogo diretto con i cittadini che, è bene ricordarlo, devono sempre essere il punto di riferimento per la società. Proprio per questo abbiamo pensato di realizzare anche delle interviste con le persone che parteciperanno all’Open Day, che potranno così dare la propria opinione su diverse tematiche legate all’ambiente, riprendendo il lavoro portato avanti in questi ultimi mesi grazie alla campagna “6 X NOI”. Siamo felici di aver organizzato questa iniziativa e mi auguro che possa diventare con il tempo un appuntamento fisso per la città di Siena e per tutto il territorio della Toscana del Sud».

A seguire, nel pomeriggio, ci sarà spazio per le attività di sensibilizzazione a una buona raccolta differenziata, di eduzione ambientale e di musica. Il programma del 2° Open day propone degustazioni e mercatini di prodotti di filiera corta a cura di Coldiretti, i laboratori su risparmio energetico e la corretta gestione dei rifiuti di Legambiente Siena, lo spettacolo Smart Theater,a cura di Straligut, il mercatino di prodotti di riuso creativo e il laboratorio sul recupero di tessuti organizzato dall’associazione “Gira e Ricicla”. Chiude la giornata, la premiazione del concorso fotografico “Siena: la bellezza dal tuo smartphone” con l’accompagnamento musicale del gruppo Green Onions.

di Sienambiente