Augusta mette Led sugli attraversamenti stradali per non far investire i distratti dello smartphone

Sempre più incidenti, anche mortali, e diverse città cercano soluzioni

[28 aprile 2016]

Smatphone attraversamento

Chi passeggia in città immerso nel suo smartphone spesso è più attento a quel che guarda nello schermo  che a quel che lo circonda e questi comportamenti stanno rivelandosi sempre più pericolosi. Lo studio “Cell phones change the way we walk”  della School of Health Technology and Managementdella Stony Brook University ha dimostrato che le persone che camminano guardando gli schermi degli  smartphone  hanno il  61% di probabilità in più di sbagliare strada rispetto a chi non lo fa. Ma ormai senza gli smartphone non si va più da nessuna parte e una città tedesca, Augusta, ha progettato un nuovo tipo di semafori per attirare l’attenzione dei pedoni sui pericoli della strada.

In un Comunicato la Stadtwerke Augsburg (Swa)  sottolinea chi guardo lo  smartphone spesso non percepisce  il semaforo rosso  e per questo ha deciso di sperimentare i LED orizzontali  sul terreno alla fermata del tram di Haunstetter e all’attraversamento pedonale di Parseval-Straße.  I  LED rossi si illuminano  lungo il marciapiede al passaggio e lampeggiano quando il semaforo verticale è rosso o quando si avvicina a un tram.

Così la necessaria attenzione, specialmente in quelli che non vede attraverso mare Visualizza le luci regolari sono generate in modo da evitare un incidente. Abbiamo installato i segnali luminosi in strada fermata Haunstetter e attraversando la stop-Dalla strada Parseval. I due passaggi sono molto frequentati, soprattutto da studenti universitari, e i LED sono ben visibili anche da lontano. Questo aumenta la sicurezza già prima di arrivare all’attraversamento pedonale.

La disattenzione da smartphone sta diventando un problema in tutto il mondo occidentale, nel 2015  un rapporto Governors Highway Safety Association  aveva rilevato che dal 2013 negli Usa le vittime tra i pedoni sono di nuovo aumentate dopo un calo decennale e  che solo nel 2010 oltre 1.500 americani erano stati investiti mentre mandavano SMS. Secondo lo studio “Mobile telephones, distracted attention, and pedestrian safety” pubblicato nel 2008 su Accident Analysis & Prevention, gli utenti di telefonia cellulare hanno il 48% in più probabilità di infilarsi direttamente nel traffico in arrivo e sono recenti, anche in Italia e Germania, i casi di investimenti da parte di tram e treni di ragazze che utilizzavano smartphone indossando le cuffie.

Gli urbanisti stanno cercando di capire come evitare che i pedoni d sempre più distratti subiscano incidenti. Le case automobilistiche stanno progettando applicazioni per avvisare automaticamente i pedni imprudenti,  città come Portland hanno avviato campagne informative per mettere in guardia gli utenti di smartphone  sui rischi che corrono e  Chogging, in Cina, ha addirittura realizzato una “corsia telefono” per i pedoni che insistono a inviare Sms mentre camminano. Ma l’unica vera soluzione sarebbe quella di camminare godendosi le città e la gente e mettendo via il telefono.