Autorità portuale regionale, la giunta della Toscana finanzia spese e investimenti

Fondi per Viareggio, Marina di Campo, Porto Santo Stefano e Isola del Giglio

[8 marzo 2017]

Su proposta dell’assessore alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli, la Giunta regionale della Toscana ha approvato una delibera che assegna all’Authorty portuale regionale  le risorse necessarie per lo svolgimento del Piano annuale delle attività e per gli investimenti programmati nel triennio 2017-2019. «Per le spese correnti relative ai porti – si legge in una nota della Regione – , nel 2017 l’Autorità portuale regionale avrà a disposizione € 650.000, cui si aggiungeranno € 477.000 per le spese di funzionamento dell’ente, € 585.000 per la manutenzione ordinaria e la gestione delle funzioni amministrative delle vie navigabili e altre risorse per gli investimenti previsti nei vari porti».

La Giunta regionale ha anche approvato la suddivisione dei fondi per le spese correnti tra i quattro porti commerciali regionali in carico all’Autorità: a Viareggio andranno € 465.000, Marina di Campo € 65.000, a Porto Santo Stefano € 65.000, all’Isola del Giglio € 55.000.

Per quanto riguarda gli investimenti, sono previsti: Per le vie navigabili € 100.000 sull’annualità 2017, € 300.000 sull’annualità 2018 e € 200.000 sull’annualità 2019. Le risorse per le vie navigabili saranno utilizzate anche per i lavori di dragaggio e movimentazione delle porte vinciane sul canale dei Navicelli, la cui gestione è recentemente passata all’Autorità portuale regionale; Per il porto di Porto Santo Stefano € 100.000 per studi e attività volte all’attuazione del P.R.P nel 2017; € 240.000 per la riqualificazione del molo Garibaldi (2° lotto, suddivisi tra il 2017 -€ 40.000- e il 2019 – € 200.000-);  Per il porto di Viareggio sono stati destinati ad escavo e manutenzione straordinaria € 520.000 sull’annualità 2017, € 400.000 sull’annualità 2018 e € 400.000 sull’annualità 2019; Per il porto dell’Isola del Giglio sono invece previsti per la riqualificazione della pavimentazione delle banchine € 40.000 sull’annualità 2017 e 200.000 sull’annualità 2018.
La giunta toscana ricorda che al porto di Marina di Campo, all’Isola d’Elba, non presente tra gli enti che riceveranno finanziamenti in base alla delibera approvata, «sono stati assegnati nel dicembre 2016 € 340.000 euro per l’escavo delle aree portuali e che le procedure di gara per la realizzazione dell’intervento sono già in corso. Inoltre a Marina di Campo sono stati assegnati in passato due finanziamenti per l’adeguamento della diga foranea, rispettivamente di € 1.040.000 e € 850.000.  I lavori inizieranno entro la fine del 2017».