Elba: costruzioni a Lavacchio, tutto a posto per Comune e Parco

[18 luglio 2013]

Ieri, in seguito a segnalazioni di cittadini ed escursionisti,  Legambiente aveva chiesto aveva chiesto chiarimenti per due costruzioni in località Lavacchio, all’isola d’Elba, una dentro i confini del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, nel Comune di Marciana, e l’altra appena fuori dai confini del Parco, nel Comune di Marciana Marina.

Le risposte sono arrivate con inusuale rapidità:

Il Parco Nazionale ha comunicato che «L’immobile è situato in loc. Campobagnolo nel Comune di Marciana ricadente in zona C e consisteva in una vecchia casa a vari piani di circa mc. 633 in condizioni fatiscenti con il terreno circostante caratterizzato da un pendio terrazzato. In data 26/10/2009 prot. n. 6433 è stato rilasciato un nulla osta con prescrizioni inerente un intervento di demolizione e ricostruzione del fabbricato con lo stesso ingombro planivolumetrico, fatte salve le modifiche necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica. Le prescrizioni riguardavano in particolare la non realizzazione di nuova superficie in quanto all’epoca del rilascio del nulla osta era in vigore l’art. 35 delle NTA salvaguardia transitoria. In data 18.07.2008 prot. n. 5003 è stato acquisita l’autorizzazione della Regione Toscana settore tutela e valorizzazione delle risorse ambientali, così come previsto dall’art. 6 del D.P.R. n. 120/2003 e della L.R.T. n. 56/00. Successivamente sono state presentate delle varianti in corso d’opera in conformità all’art. 19.3 delle NTA allegate al piano del Parco ( 14/06/2012 prot. n. 4215 e 14/06/20012 prot. n. 4216), le varianti comprendevano la realizzazione di una piscina, modifiche interne e realizzazione di terrazza. Tutti i nulla osta rilasciati sono conformi alle NTA del Piano del Parco, si comunica inoltre che verrà incaricato il CTA – CFS per le verifiche del caso».

In una nota inviata alla stampa, il responsabile dell’ufficio tecnico Comune di Marciana Marina, Rosario Navarra, specifica che «L’intervento autorizzato con Permesso a Costruire n. 29 del 11 luglio 2011, è relativo alla ristrutturazione per adeguamento alla normativa antisismica ed ampliamento fabbricato composto da tre unità immobiliari, in conformità al vigente Programma di riqualificazione dell’abitato esistente approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 02 marzo 2007. Il Fabbricato in questione NON ricade all’interno del Perimetro del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed ha acquisito tutti i pareri previsti (Commissione Paesaggio, Soprintendenza di Pisa, Vincolo Idrogeologico e della Provincia di Livorno per quanto attiene la Valutazione di Incidenza, in quanto l’immobile ricade in ZPS/ZSC SIR».
Va detto che né Legambiente né i giornali avevano scritto che l’immobile in costruzione nel territorio di Marciana Marina ricade nel Parco Nazionale.