Elba, ecco perché la Forestale ha sequestrato il parco giochi dell’albergo a Procchio

[6 agosto 2013]

Qualche giorno fa anche greenreport.it ha dato notizia del sequestro di una parte del complesso di piscina sopraelevata con parcheggio sottostante sorto su una collina della località di Procchio, nel Comune di Marciana, nota per ospitare un ecomostro che è attualmente in via di demolizione. Una costruzione realizzata dall’hotel La Perla che aveva suscitato le perplessità degli ambientalisti di Legambiente e della minoranza di centro-sinistra.

Oggi, con un comunicato, il Corpo forestale dello Stato spiega il perché e la tempistica di quel sequestro: «Il personale forestale in servizio presso il Comando Stazione di Marciana Marina, in data 9 luglio 2013 è intervenuto presso l’Hotel La Perla del Golfo, in località Procchio nel Comune di Marciana (LI), procedendo al sequestro preventivo di un parco giochi per bambini e di una viabilità sterrata realizzata lungo l’intero perimetro del parco giochi e della piscina, in quanto opere completamente abusive. A seguito di vari sopralluoghi il Corpo Forestale dello Stato ha constatato una difformità nelle opere edilizie autorizzate e in fase d’ultimazione, consistenti nella costruzione di una piscina con sottostante garage interrato e posti auto esterni».

La nota del Cfs sottolinea che «L’area sottoposta a sequestro preventivo interessa una superficie boscata di circa 1.900 m2, modificata con un intervento che ha comportato il taglio e lo sradicamento di piante tipiche della macchia mediterranea che caratterizza l’intero versante, con conseguente modifica del terreno mediante sterri e riporti cospicui di materiale costituito da massi e terra. L’attività di P.G. è stata svolta d’iniziativa dal Corpo Forestale dello Stato e ha portato all’iscrizione nel registro degli indagati di tre persone e al sequestro preventivo della suddetta area; sequestro successivamente convalidato dal G.I.P. di Livorno con ordinanza depositata in Cancelleria in data 22 luglio 2013. L’area sequestrata insiste su una collina boscata sovrastante l’abitato della Frazione di Procchio, la cui posizione è di rilevante aspetto paesaggistico–ambientale; l’area è, infatti, di notevole interesse pubblico e interamente sottoposta a vincolo paesaggistico e idrogeologico».