Firenze, la nuova pista a San Donato ha sbagliato verso?

[29 gennaio 2014]

Bello lo spot del sindaco che ha inaugurato ieri insieme ai bambini la pista ciclopedonale da San Donato a Ponte alle Mosse… così in zona c’è ora un altro moncone di pista che si aggiunge a quelli di viale Redi e di via di Novoli, il cui collegamento, vitale e urgentissimo per la sicurezza dei ciclisti, è stato chiesto da oltre 1.500 cittadini con la petizione organizzata dall’Associazione Città Ciclabile insieme alla Sezione Soci della Coop di Novoli  e consegnata all’Assessore alla Mobilità lo scorso dicembre.

La ricucitura fra questi due monconi permetterebbe il collegamento ciclabile col Centro Commerciale di Novoli, il nuovo quartiere residenziale, gli uffici della Regione, il Polo Universitario, il Palazzo di Giustizia, la nuova sede della Cassa di Risparmio con enormi vantaggi per la vivibilità del quartiere strangolato dal traffico, ma ha il difetto di presupporre il sacrificio di qualche posto auto.

Se il Sindaco “decisionista” in altri campi non lo diventa anche per la ciclabilità andremo avanti coi monconi di piste fatte dove c’è un po’ di spazio e non dove effettivamente servono, senza un piano generale (sia per le piste che per le rastrelliere), col coraggio di “riconquistare” spazio per le bici nelle strade cittadine, oramai più che saturate dai mezzi a motore.

di Associazione città ciclabile onlus