Terza corsia Firenze-Pistoia, via libera dalla Regione

Ceccarelli; «Permetterà la risoluzione di significative criticità»

[10 gennaio 2018]

La Regione Toscana ha annunciato di aver dato parere positivo sulla localizzazione dei lavori per la realizzazione della terza corsia lungo l’autostrada A11 nel tratto Firenze–Pistoia.

In una nota che solleverà probabilmente le proteste di ambientalisti e comitati locali, la Giunta regionale scrive di aver dato «il suo via libera all’opera, visti i pareri dei Comuni interessati e della Conferenza dei servizi, con una delibera approvata lunedì 8 gennaio. Con lo stesso atto la Regione ha invitato le amministrazioni comunali di Firenze, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Prato, Agliana, Pistoia, Pieve a Nievole e Monsummano Terme a vigilare sui lavori per controllarne la conformità«.

Soddisfatto l’assessorato regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli (PD) che ha svolto un importante  ruolo di coordinamento e di raccordo con Autostrade e con il ministero per favorire l’intesa fra le parti: «La realizzazione della terza corsia nel tratto tra Firenze e Pistoia, che comprende il nodo di Peretola, rappresenterà un grande passo in avanti per l’ammodernamento infrastrutturale della Toscana ed inoltre la realizzazione delle opere accessorie e compensative richieste dagli enti locali permetterà la risoluzione di significative criticità».