Cospe - Cooperazione sostenibile

Cospe - Cooperazione sostenibile

COSPE nasce nel 1983 ed è un’associazione privata, laica e senza scopo di lucro.

Operiamo in 30 Paesi del mondo con circa 150 progetti a fianco di migliaia di donne e di uomini per un cambiamento che assicuri lo sviluppo equo e sostenibile, il rispetto dei diritti umani, la pace e la giustizia tra i popoli.

Lavoriamo per la costruzione di un mondo in cui la diversità sia considerata un valore, un mondo a tante voci, dove nell’incontro ci si arricchisca e dove la giustizia sociale passi innanzitutto attraverso l’accesso di tutti a uguali diritti e opportunità.

 

Brasil Proximo, aree protette e comunità locali: Italia e Brasile, esperienze a confronto

'Politiche Pubbliche per la conservazione e valorizzazione del patrimonio ambientale: esperienze a confronto' è il titolo del seminario promosso dalla Regione in collaborazione con COSPE e Federparchi in programma il prossimo 6 ottobre presso l'Auditorium di Sant'Apollonia (via San Gallo 25/a) a Firenze. Il seminario costituisce l'atto finale del programma di cooperazione italo – brasiliano...

Torna a Bologna Terra di Tutti Art Festival, rassegna di cinema sociale e arti performative

Terra, arte e società, ma anche tanto ambiente. Questi gli ingredienti del Terra di Tutti Art Festival (a Bologna dal 7 all’11 ottobre 2015), rassegna di cinema sociale e arti performative dal sud del mondo, nata nel 2007 e fondata dalle ong COSPE e GVC,che nella sua 9a edizione celebra l’Anno Europeo dello Sviluppo#EYD2015 trasformandosi,...

Agricoltura, dal biologico una risposta al caporalato

Dal pomodoro ai massimi sistemi il passo è breve. Sono molte in questi giorni le riflessioni su un modello produttivo agricolo italiano che ha avuto la sua massima ribalta con le inchieste di Repubblica sul caporalato pugliese italiano, a cura di Raffaella Cosentino e Valeria Teodonio: si è scoperto che si muore di fatica e che...

Cospe, una summer school per la cooperazione nel Mediterraneo

Dal 30 agosto al 12 settembre 2015 la Summer school “La Cooperazione nel Mediterraneo” offre un’esperienza inedita di studio e pratica di Cooperazione nel cuore del Mediterraneo: 15 giorni di confronto sui temi dello sviluppo locale, della legalità, della migrazione e dell’ interculturalità. Sette giorni di studio ed analisi dei temi principali della cooperazione internazionale, della progettazione e non...

Diritto umano all’acqua, qual è la situazione a cinque anni dalla risoluzione Onu

In occasione del 5° anniversario della risoluzione delle Nazioni Unite il 28 luglio 2010, il diritto umano all'acqua e ai servizi igienici non è ancora garantito da nessuno degli stati membri nel mondo e il progetto definitivo degli obiettivi di sviluppo dell’agenda post-2015  non ha alcun riferimento al diritto umano acqua potabile sicura e ai...

Sull’Ue e il latte in polvere

La qualità del formaggio prodotto in Italia potrebbe venire messa a dura prova dalla nuova proposta UE: mettere fine al bando dell’utilizzo del latte in polvere per la sua produzione. La richiesta arriva direttamente da alcune imprese della trasformazione agroalimentare italiana ed è  fortemente avversata dalla Coldiretti che, con la manifestazione dello scorso 8 luglio,...

Terre del cibo, comunità che alimentano il pianeta

Comunità che alimentano il pianeta: una piattaforma web dedicata alla sovranità alimentare (www.terredelcibo.cospe.org)  e una campagna per sostenere le comunità rurali della regione africana di Lubombo tra Swaziland, Mozambico e Sudafrica insieme a Naturasì. Con queste due iniziative COSPE comincia a raccontare la propria filosofia e le proprie attività in tutto il mondo sul tema...

Dalla crisi la possibilità di una nuova sovranità alimentare: l’ottimismo dei contadini africani

All’Expo dei popoli il sindacalista maliano Ibrahima Coulibaly, fondatore del Cnop

La crisi delle economie mondiali, e di quella africana in particolare, farà sì che un modello “alternativo” come la sovranità alimentare possa imporsi sempre di più. E’ ottimista in questo senso Ibrahima Coulibaly il sindacalista contadino maliano fondatore del Cnop (Coordinamento nazionale delle organizzazioni contadine del Mali) e vicepresidente di Roppa (Rete delle organizzazioni contadine in Africa occidentale) ospite...

Se scompare l’obbligo di informazione sugli alimenti Ogm

Il Ddl 4148, in discussione in Brasile, è un controverso disegno di legge che limita fortemente l’informazione al consumatore sui prodotti che mangia, ed è stato recentemente approvato dalla Camera del Paese con 320 voti favorevoli e 120 contrari: adesso la palla passerà al Senato, cui spetta l’ultima parola. La legge in discussione è particolarmente...

Parco di Rubano, serate all’insegna di biodiversità e cooperazione internazionale.

Parliamo di "Glob: aperitivi euganei biodiversi", gli appuntamenti con qualità del cibo ed esperienze di cooperazione, organizzati nell’ambito del progetto “Terra Euganea Cibo, Arte e Cultura”, e previsti per i prossimi 14 e 21 maggio al parco etnografico di Rubano (Padova). Conversazioni/aperitivo sulla difesa della biodiversità con esperti della cooperazione internazionale: verranno messe a confonto...

Pesticidi e salute pubblica, uno sguardo oltre l’Expo

L’agricoltura industriale e l’utilizzo dei pesticidi saranno i temi al centro dell’incontro in programma per venerdì 8 maggio a Bologna, al Centro Giorgio Costa. Nel corso del workshop, organizzato da COSPE Onlus  e Ecosol Bologna , si parlerà in particolare dei pesticidi: cosa sono e cosa servono, attraverso un breve excursus storico, agronomico e alimentare. Nonostante  l’obiettivo di...

Cosa cambia con la nuova versione del nuovo regolamento Ue sugli Ogm

Nuove autorizzazioni e revisione del regolamento su Ogm per mangimi ed alimenti. E’ dello scorso 22 aprile la dichiarazione e la proposta legislativa per modificare il regolamento 1829/2003 su Ogm dell'Unione Europea.  Con questo documento sono 10 le autorizzazioni di nuovi prodotti Ogm che possono liberamente circolare nei territori europei e 7 le autorizzazioni rinnovate....

Irpaa, venticinque anni di impegno ambientale

Anche COSPE ha preso parte ai festeggiamenti per il 25esimo compleanno di IRPAA (Instituto Regional da Pequena Agropecuária Apropriada), storico partner della Ong in Brasile. L’evento è stato celebrato dal 14 al 18 aprile scorsi nella città di Juazeiro, con una 4 giorni di seminari e tavole rotonde,  per riflettere su temi strategici per IRPAAe...

Un seminario sulla gestione responsabile dell’acqua in agricoltura

Mercoledì 15 aprile, presso la sede dell’Ente Parco del Conero a Sirolo (Ancona), COSPE organizza il seminario “Gestire l’acqua in un Clima che muta: come deve cambiare l’agricoltura”. Nel corso dell’iniziativa verranno analizzati e approfonditi i problemi legati ai mutamenti climatici sul territorio regionale: interverranno Danilo Tognetti servizio meteorologia ASSAM e il prof. Fabio Taffetani,...

IT.A.CA, un festival dedicato al turismo responsabile e all’ambiente

Torna per la sua settima edizione "IT.A.CA – Migranti e Viaggiatori", il Festival dedicato al turismo responsabile in programma dal 22 maggio al 7 giugno in varie città d’Italia. Un’iniziativa diventata ormai un punto fisso per tutti quelli che intendono il viaggio come momento di conoscenza e crescita, senza perdere d’occhio l’ambiente e con un...

Da Tunisi un confronto internazionale sul water grabbing

Un confronto davvero internazionale: è questo il primo straordinario risultato  del Social Forum Mondiale di Tunisi, chiusosi lo scorso 28 marzo, nell’ambito del water grabbing. Un tema su cui si sono tenute ben cinque sessioni, tra seminari e workshop. Tutti i più grandi movimenti contro l’accaparramento della terra e dell’acqua si erano dati appuntamento a...

Tunisi, dopo il terrore il Social Forum Mondiale riaccenda la speranza

Dal 24 al 28 marzo si svolgerà a Tunisi il Social Forum Mondiale. Centinaia di associazioni ed organizzazioni da tutto il mondo che si ritroveranno per quattro giorni di eventi, incontri e workshop sulle differenti crisi che interessano il globo: ambientale, nutritiva, economica, sociale, energetica, e anche idrica; non poteva infatti certo mancare l’acqua, bene...

Acqua pubblica in Messico: vinta una battaglia, ma non la guerra

Un ddl vorrebbe dimezzare il consumo idrico dei cittadini rispetto alla quota raccomandata dall’Oms

In Messico le organizzazioni non governative sono riuscite a stoppare, almeno per ora, quello che sembra a tutti gli effetti un progetto governativo per privatizzare il servizio idrico nazionale. Il voto del Parlamento messicano su un disegno di legge che avrebbe, di fatto, aperto alla possibilità di una privatizzazione dei servizi di amministrazione e distribuzione...

Canada, prima vittoria degli indigeni contro l’Imperial Metal

L’ennesima contaminazione dovuta ad attività di miniera ha portato le comunità indigene della British Columbia a dire basta. Lo scorso agosto l’area di Mont Polley, nello stato della British Columbia, è stata colpita dalla peggior contaminazione nella storia del Paese: un incidente presso la miniera gestita dalla compagnia “Imperial Metal”, con il cedimento di una...

Il governo dell’Australia chiude i rubinetti agli aborigeni

In Australia le comunità aborigene rischiano di rimanere senza acqua e senza servizi igienici. Il governo federale ha annunciato che non provvederà più al pagamento per la distribuzione del servizio idrico a circa 200 comunità indigene nel Nord del Paese e nella regione del Nord-Ovest di Kimberley: da qui in avanti, ha spiegato un esponente...

Il Regno Unito fa marcia indietro nello scontro sul fracking, a rischio anche aree protette

Un emendamento da poco presentato dai laburisti britannici nella Camera dei Comuni aveva di fatto posto un grosso limite alle nuove concessioni per impianti di estrazione del gasi di scisto nel Paese, proibendo le tecniche di fracking in molte aree naturali protette e ponendo severe restrizioni ai nuovi impianti. Un emendamento che era stato, almeno...

Dopo New York e Florida negli Stati Uniti avanza il fronte anti-fracking

E’ un vero e proprio trend "anti-fracking" quello in corso in diversi stati nordamericani. Ad aprire la strada, in ordine di tempo, sono stati due “giganti” come New York e Florida, che hanno introdotto pesanti limitazioni alla discussa pratica dell’estrazione del gas di scisto via fracking. Una pratica fortemente pericolosa e altamente inquinante, in cui...

Nasce un nuovo parco naturale in Brasile, 800mila ettari di “foresta bianca”

È stato ufficialmente aperto al pubblico il Parco Nazionale “Serra das Confusões”, in Brasile, nello stato del Piauí: un’area di oltre 800.000 ettari di “caatinga”, la  caratteristica “foresta bianca” tipica dell’ecosistema semi-arido brasiliano, che presenta maggiore capacità di adattamento ai cambiamenti climatici e alla siccità. L’area naturale è stata messa in sicurezza e trasformata in...

Il Ttip e la sovranità alimentare come antidoto alla finanziarizzazione

La sovranità alimentare è l’unico argine contro i fenomeni di accaparramento delle risorse naturali in atto nel mondo: è questa l’opinione di Luca Colombo, Segretario Generale della Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica (Firab) ed esperto di produzione biologica e con una lunga esperienza  nella battaglia contro gli OGM. Lo abbiamo...

Mille passi cominciano sempre da uno. Terza passeggiata solidale Cospe

Dopo il grande successo delle prime due ‘passeggiate solidali’, COSPE vi invita alla terza edizione dell’evento che si terrà domenica 30 novembre nei dintorni di Firenze [A causa del meteo avverso la passeggiata è stata rimandata a sabato 13 dicembre]. La camminata sarà un modo per stare insieme e scoprire alcune belle realtà che ci...

Cooperazione sostenibile. Cuba, viaggio solidale alla scoperta dell’isola che c’è

Un viaggio per scoprire la bellezza poliedrica e le diverse anime di Cuba è la nuova proposta di turismo responsabile organizzata da COSPE e Planet Viaggi Responsabili; un viaggio per conoscere quello che vive oltre l’apparenza, per arrivare a toccare con mano i pensieri, sogni, ideali e realtà di un paese che ha tanto da raccontare,...

Firma anche tu contro l’occupazione del vertice sul clima di Nuova York da parte delle multinazionali

“Quando gli elefanti combattono è sempre l'erba a rimanere schiacciata” recita un proverbio africano. Ed è proprio l’erba che non vuole essere schiacciata –ovvero i soggetti già attivi all’interno del forum sociale mondiale 2013 di Tusini - che invitano a firmare un appello,rivolgendosi a tutti i movimenti sociali, le organizzazioni e i movimenti ambientalisti, affinchè...

Popolazioni rurali, clamoroso retromarcia della Banca mondiale sulla salvaguardia dei diritti

Nell’aprile del 2013, a ridosso della conferenza annuale  su “Land and Poverty” , la Banca Mondiale “stupì” positivamente tutti con un’ appassionata dichiarazione pubblica a supporto della “sicurizzazione” dell’accesso alla terra per i contadini poveri del mondo. A distanza di poco più di un anno , quest’estate ha pubblicato il nuovo draft dei principi di...

Le multinazionali europee alla conquista dell’Africa meridionale

Completate le trattative per un accordo di partenariato economico

E’ una notizia che è circolata tra addetti ai lavori e nei Paesi coinvolti dall’accordo, ma in Europa o per lo meno in Italia, nessuna eco: la Comunità per lo sviluppo dell'Africa australe (SADC) e EPA Group (Botswana, Lesotho, Mozambico, Namibia, Sud Africa e Swaziland) hanno appena concluso gli ultimi negoziati per un accordo di...

Un progetto in crowdfunding per ripensare il Mediterraneo

Ripensare il Mediterraneo sotto più aspetti: questo l’impegno di Cospe che, in collaborazione a Mesogea, nell’ambito del Festival di letteratura mediterranea SabirFest, organizza a Messina il 28 settembre il “SABIRMaydan”. Un progetto che vede proprio nella partecipazione la sua cifra essenziale dato che sarà finanziato in parte attraverso una piattaforma di crowdfunding (https://www.produzionidalbasso.com/pdb_6127.html).  Affinchè “Maydan”...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6