Bilancia

Ti sei arrabbiato anche tu con chi nei primi giorni del nuovo Decreto non rispettava i divieti e le regole, vero? Sei stato tra i primi a renderti conto della gravità della situazione e ha invocare l’intervento dell’esercito. Ti conosco bene, Bilancia, ma adesso ti chiedo un altro sforzo di lungimiranza. Abituato come sei a guardare avanti, inizia a immaginare per noi un futuro. Qualcosa che vada oltre gli scenari post apocalittici disegnati da tutti gli esperti oggi. Dicci come sarà il mondo che verrà e se gli abbracci e i baci ne faranno ancora parte.

Illustrazione Martina Binosi