Leone

La giungla è gelata, la savana zuppa d’acqua, tutte le pianure dove prima scorrazzavi sono completamente allagate. Ti sei saggiamente rifugiato sui monti, Leone. Non proprio il tuo ambiente naturale, ma sei ancora intero. D’altronde la lungimiranza è una delle tue doti principali, non avevo nessun dubbio di ritrovarti vivo dopo la pioggia di questi giorni. Purtroppo non tornerai presto a casa, dovrai adattarti alle mutate condizioni e resistere fuori dalla tu comfort zone ancora un po’. Dovrai fare della tua criniera un cespuglio e vivere per qualche mese sotto copertura, lontano dal tuo regno.

Illustrazione di Martina Binosi