Pesci

Stanno suonando alla porta, Pesci. Corri ad aprire senza chiedere nemmeno ‘chi è?’. Te lo dico io, è la primavera che ti chiama in strada. ‘Scendi, subito. Vieni, ti aspetto!’ Mettiti le scarpe e non fartelo ripetere. Come quando da ragazzino andavi a giocare a pallone, ritrova quell’entusiasmo che hai perduto. Lasciati alle spalle computer, tablet e smarthphone. Solo tu, maglietta, pantaloncini e cinque euro in tasca per il gelato. Prendilo nocciola, cioccolato e con tanta, tantissima, panna.

Illustrazione Martina Binosi