Beppe Grillo, la geotermia e «i paesi che fanno sul serio» sulle energie rinnovabili

Tra gli esempi virtuosi citati sul blog spicca il Costa Rica, che deve i propri successi geotermici a un migrante italiano e al know how accumulato in Toscana lungo due secoli

«Portogallo, Scozia, Costa Rica: tre paesi diversissimi tra loro ma tutti in prima linea sulle energie rinnovabili per la produzione di elettricità. Quindi… si può, eccome!». Inizia con entusiasmo l’articolo pubblicato sul blog di Beppe Grillo e rilanciato ieri su Twitter dal fondatore del Movimento 5 Stelle, dando corpo a una breve ma ispirante rassegna...

Dal Cnr uno studio per prevedere l'impatto degli incendi, in un'Italia sempre più a rischio

I cambiamenti climatici porteranno a estati sempre più siccitose, con una tendenza all’inaridimento nell’area del Mediterraneo

Il 2017 è stato un anno di tragici record per gli incendi, in Europa e in Italia in particolare. Di questi tempi, a metà luglio, Legambiente documentava come in un solo mese fossero andati in fumo tanti boschi quanti durante l’intero 2016. Quest’anno la sorte finora è stata più clemente, fortunatamente, ma non basta a...

Blitz di Greenpeace al summit tra Trump e Putin: agire subito contro i cambiamenti climatici

Striscione sulla cattedrale di Helsinki: «Riscaldate i nostri cuori, non il nostro Pianeta»

Il summit tra il presidente statunitense Donald Trump (che, dopo aver lodato Kim jong-Un, ha appena dichiarato nemici degli Usa, in ordine decrescente, Unione europea, Russia e Cina) e il presidente russo Vladimir Putin era molto atteso e infatti stamattina ad aspettare ad Helsinki i due discussi uomini forti del mondo c’erano anche alcuni attivisti...

Afghanistan, nella guerra infinita è record di civili morti

Diminuiscono le vittime dei combattimenti a terra, ma aumentano i morti per attentati e attacchi aerei

Secondo l’ultimo rapporto pubblicato dall’United Nations assistance mission in Afghanistan (Unama) in Afghanistan «Ci sono state 5.122 vittime civili (1.692 morti e 3.430 feriti), cioè una diminuzione globale del 3% delle vittime in rapporto all’anno prima. Ma i decessi dei civili sono aumentati dell’1%, la cifra più elevata registrata nel corso dello stesso periodo da...

Iraq, non c'è più acqua: il governo vuole importarla dai Paesi confinanti

E i pasdaran iraniani accusano Israele di dirottare le nuvole per non far piovere e nevicare

Ormai in Iraq, soprattutto nel sud del Paese, la carenzadi acqua è cronica, mentre la popolazione ne richiede e consuma sempre di più, e il governo di Bagdad ha annunciato che a breve potrebbe importarla da altre nazioni dell’area mediorientale, che è già la regione del mondo a maggior rischio di stress idrico. Il primo...

Ancora sversamenti nel Lago d’Orta. Legambiente si costituirà parte civile: «Chi ha inquinato deve pagare»

Dopo l’episodio di maggio, il 13 luglio un altro sversamento di residui di lavorazione di cromatura e soda caustica

Legambiente si costituirà parte civile «contro gli ecocriminali che venerdì scorso hanno nuovamente sversato residui di lavorazione di cromatura e soda caustica nel Lago d’Orta, a San Maurizio d’Opaglio (NO)». E’ quanto si legge in una nota congiunta del presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, del presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta Fabio Dovana...

Decreto terremoto, Legambiente, Anci e categorie: modificare l’articolo sulla sanatoria edilizia

Sbloccare davvero i cantieri privati evitando di riaprire i termini del condono 2003

«Le norme sulla sanatoria degli illeciti edilizi, contenute nel Decreto terremoto, vanno cambiate. Non sbloccano la ricostruzione ma riaprono i termini del condono fino alla data del terremoto».  E’ quel si legge in un appello di Legambiente e Anci Marche sottoscritto da Confartigianato Marche, CNA Marche, Confindustria Macerata e  Symbola Fondazione per le qualità italiane...

Perché le mani degli esseri umani non sono come quelle delle scimmie

Siamo diventati così abili ad usare le mani per riuscire a mangiare il midollo osseo degli animali

Secondo lo studio “The manual pressures of stone tool behaviors and their implications for the evolution of the human hand”, pubblicato su The Journal of Human Evolution  da un team guidato da Tracy Kivell, della  School of anthropology and conservation  dell’università del Kent, e  composto da Erin Marie Williams-Hatala, Kevin G. Hatala, McKenzie Gordon e...

Iran: mamma ghepardo e quattro cuccioli avvistati nell’area protetta di Turan

Funziona (anche grazie alla nazionale di calcio) il programma di salvataggio del ghepardo iraniano

Dall’Iran arriva un’ottima notizia per i ghepardi: in un video pubblicato dall'agenzia Mehr news  e girato dallo staff dell'area naturale protetta di Turan o Khar Turan si vede una femmina di ghepardo insieme a 4 cuccioli. I ricercatori sono cauti ma dicono che «pare che il programma dell'Iran per il salvataggio del ghepardo asiatico stia...

I cavalli che stanno meglio sbuffano di più

Gli snort dei cavalli sono un possibile affidabile indicatore di emozioni positive de benessere

Fino ad ora si credeva che l'espulsione dell'aria attraverso le narici da parte degli equini fosse normalmente collegata alla necessità di espellere moscerini o altri irritanti, ma ora lo studio “An unexpected acoustic indicator of positive emotions in horses”, pubblicato su PLOS One da un team dell’Université de Rennes 1/CNRS, ribalta completamente questa convinzione e...

Quanto è circolare l'economia? In quella italiana l’uso di materiali riciclati è fermo al 18,5% sul totale

Come migliorare? Fluttero: «Iva agevolata, diffusione del Gpp e corretta informazione dei consumatori»

L’Ispra informa che nel 2016 per i rifiuti urbani in Italia «la percentuale di preparazione per il riutilizzo e il riciclaggio si attesta al 47,7%», mentre per i rifiuti speciali il recupero di materia è al 65%. Eppure per Eurostat (2014) il “circular material use rate” è ancora al 18,5%. Cosa significa, e come si...

Silenzioso, ecologico e sicuro: l’asfalto da riciclo di Life Nereide è sempre più interessante

Riduzione del rumore generato dal passaggio dei veicoli, aumento dell’aderenza su strada del 20%, riduzione del 30% dell’inquinamento atmosferico. Tutto utilizzando materiali riciclati

Si sta facendo grande Life Nereide, il progetto cofinanziato dall’Ue e guidato dal dipartimento di Ingegneria civile e industriale dell’Università di Pisa, di cui abbiamo raccontato gli albori su queste pagine. Riduzione del rumore generato dal passaggio dei veicoli fino a 5dB, aumento dell’aderenza su strada del 20%, riduzione del 30% dell’inquinamento atmosferico, utilizzando materiali...

Inizio e dinamiche della vita

Da 3,8 bilioni di anni fa alla comparsa dell’uomo sul Pianeta e oltre: una panoramica su quel miracolo che ci rende tutti connessi

Nei primi periodi di formazione della Terra, il pianeta era continuamente colpito da fenomeni geologici e da meteoriti. La storia della vita sulla Terra sembra invece essere iniziata circa 3.8 bilioni di anni fa. I primi esseri viventi sembrano essere stati cellule procariotiche vicine agli attuali batteri, ma la vita di organismi multicellulari è nata...

Obiettivi di sviluppo sostenibile: nessun Paese del mondo è sulla strada giusta

Svezia prima con 85 punti, Italia 29esima con 74,2. Problemi (diversi) sia nei Paesi ricchi che in quelli poveri

Secondo il SDG Index and Dashboards Report 2018 – Global responsibilities implementing the goals global”, pubblicato da Bertelsmann Stiftung e Sustainable Development Solutions Network (Sdsn). Nei paesi Ocse e che costituisce lo studio globale di maggiore spessore sulla distanza delle nazioni rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg), i più grossi ritardi nella realizzazione degli...

Dopo 25 anni di lotta 30mila contadini hanno battuto i giganti petroliferi Chevron - Texaco

La Corte Costituzionale ecuadoriana ha rigettato anche l’ultimo ricorso contro le 3 sentenze che imponevano alla compagnia di riparare ai danni socio-ambientali prodotti dal 1964

È arrivata ufficialmente la notizia che la Corte Costituzionale ecuadoriana ha rigettato l’ultimo ricorso della Chevron Corps, gigante petrolifero statutinense che ha sostituito la Texaco nelle attività estrattive del Paese, contro le sentenze (ben 3) che imponevano alla compagnia di riparare ai danni socio-ambientali prodotti dal 1964 nei dintorni della città di Nueva Loja. Più...

«Una svolta per la Politica agricola comune. Le richieste della Coalizione Cambiamo Agricoltura

Il decalogo per una futura PAC più sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale ed economico

«E’ il momento di decidere se continuare a promuovere un modello di agricoltura non più sostenibile per l’ambiente, i cittadini e le piccole aziende agricole oppure se, attraverso la collaborazione tra istituzioni, cittadini, agricoltori e Ong, lavorare insieme per cambiare le cose«, Ne sono convinte le associazioni della Coalizione #CambiamoAgricoltura (Aiab, Associazione per l’Agricoltura Biodinamica,...

L’aggressione del cemento alle coste siciliane: su 1.088 Km il 61% è urbanizzato

Legambiente: «Ripensare la strategia e le modalità degli interventi a mare. La gestione del territorio costiero influenza e determina l’equilibrio delle spiagge»

E’ noto che la Sicilia è tra le regioni più “consumate” dal cemento legale e illegale. Secondo i dati di uno studio di Legambiente presentati a Messina durante l’incontro “L’aggressione alle coste siciliane”, «Su un totale di 1.088 chilometri di costa, 662 (il 61%) sono stati urbanizzati e dunque trasformati da interventi antropici, principalmente per usi urbani,...

Profughi a Pianosa? Lettera aperta di Tanelli a Salvini

«Barbetti ama scherzare e provocare. Sa benissimo che il suo suggerimento, sarà, per la seconda volta, senza storia»

Sulla proposta avanzata da Ruggero Barbetti, sindaco di Capoliveri e membro del direttivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, di realizzare un campo/tendopoli dove confinare i profughi e i richiedenti asilo a Pianosa, interviene anche il primo presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano Beppe Tanelli. Ecco cosa scrive in una lettera aperta indirizzata al ministro degli...

Pesca illegale nelle zone protette del Mar Mediterraneo: Italia principale trasgressore

Oceana: «L’Italia consente la pesca a strascico nelle zone di crescita del novellame di specie sovrasfruttate»

Oceana, l’organizzazione ambientalista internazionale che difende mari e oceani,  ha pubblicato il rapporto “Building a GFCM framework to combat IUU fishing Oceana case studies and recommendations” che rivela 41 casi potenziali di pesca IUU (Illegal Unreported and Unregulated – pesca illegale, non dichiarata e non regolamenta) nel Mar Mediterraneo, L’associazione ha utilizzato  usando i dati forniti...

Pianosa: trovate due piccole tartarughe marine morte avviluppate in una rete

I volontari di Vele Spiegate hanno trovato i rettili marini in avanzato stato di decomposizione, imprigionati in una rete incastrata negli scogli

I giovani volontari di Vele Spiegate di Legambiente e Diversamente Marinai che il 12 giugno erano impegnati nelle operazioni di pulizia e censimento dei rifiuti a Pianosa hanno trovato una sorpresa davvero brutta nella magnifica e selvaggia Cala dei Turchi: mentre cercavano di togliere un viluppo di reti da pesca dagli scogli si sono accorti...

Ancora una foca avvistata all’isola verde di Chioggia

Si ripetono gli avvistamenti di una presunta foca alla foce del Brenta. Purtroppo non sono ancora disponibili immagini di questo individuo. La documentazione video e fotografica degli avvistamenti potrebbe consentire agli esperti di confermare senza ombra di dubbio queste ultime segnalazioni e anche di capire se si tratti di un giovane individuo, come le descrizioni...

Istat: i crimini diminuiscono, in compenso aumentano povertà e consumo di risorse naturali

Al di là di ogni propaganda, l’Istituto nazionale di statistica ha aggiornato gli indicatori sul benessere italiano: sarebbero utili alla politica per definire le priorità del Paese

L'Istat ha offerto per la prima volta un aggiornamento semestrale degli indicatori che compongono il Bes, ovvero la misura complessa – ambientale, sociale, economica – del Benessere equo e sostenibile italiano: una scelta dovuta alle «nuove esigenze di tempestività», in quanto una (piccola) parte degli indicatori Bes ormai è stata inserita anche all’interno dei Documenti...

Sulle spiagge italiane ci sono 1.000 - 2.000 tonnellate di microplastiche

Le stime e i rischi di una subdola forma di inquinamento in una ricerca dell’università di Pisa sui campioni di sabbia raccolti alle foci dell’ Arno e del Serchio

Un nuovo studio pubblicato su Environmental Science and Technology, la rivista dell’American Chemical Society, da un team del dipartimento di chimica e chimica industriale dell’università di Pisa (Valter Castelvetro, Alessio Ceccarini, Andrea Corti, Francesca Erba, Francesca Modugno, Jacopo La Nasa e Sabrina Bianchi) fa luce sul fenomeno delle microplastiche, «Particelle piccolissime, quasi indistinguibili dalla sabbia – spiegano i ricercatori...

Rifiuti, a che punto siamo in Italia su prevenzione e riutilizzo degli imballaggi?

Dalla “psicosi” nazionale sui sacchetti biodegradabili al nuovo pacchetto normativo europeo sull’economia circolare. Intervista a Carlo Milanoli, presidente del consorzio Eurepack

Gli imballaggi costituiscono appena il 7% circa di tutti i rifiuti prodotti in Italia ogni anno, una frazione però molto vicina alla quotidianità dei cittadini, in quanto rappresentano al contempo il 35-40% in peso dei rifiuti solidi urbani prodotti ogni anno: come e in che volumi il maggiore impiego di imballaggi riutilizzabili potrebbe incidere sul...

State of Science Index: «La scienza è sottovalutata»

Atteggiamento estremamente positivo verso la scienza, ma sembra una cosa per le generazioni future

Secondo lo State of Science Index, una ricerca indipendente commissionata da 3M, e condotta da Ipsos in  Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Giappone, Messico, Polonia, Arabia Saudita, Singapore, Sudafrica, Regno Unito, Stati Uniti, «La maggioranza della popolazione mondiale ha un atteggiamento estremamente positivo nei confronti della scienza. Tuttavia, sono ancora molte le persone inconsapevoli di...

Goletta Verde: in Basilicata bilancio positivo

Unica criticità la foce del canale Toccacielo, ma ancora scarsa l’informazione ai bagnanti

A differenza della confinante Campania, la situazione trovata da Goletta Verde in Basilicata è la migliore tra le Regioni finora monitorate dalla storica imbarcazione ambientalista: nella norma i campioni d’acqua prelevati il 29 giugno alla spiaggia di Policoro, alla foce del fiume Cavone tra Pisticci e Scanzano Jonico e Maratea alla foce del torrente Fiumicello....

Goletta Verde: in Campania maladepurazione in tutte le province

Valori oltre i limiti in oltre la metà dei campionamenti. Maglia nera per le foci di Irno, Savone, Sarno e Asa, Regi Lagni e canale di Licola

Quella scattata da Goletta Verde lungo le coste campane è una fotografia a tinte fosche: su 31 punti monitorati tra 25 e il 29 giugno dai tecnici di Legambiente ben 20 presentavano cariche batteriche elevate. «Nel mirino – spiegano gli ambientalisti - ci sono sempre canali, foci di fiumi e torrenti che continuano a riversare...

Il caldo estremo riduce le capacità cognitive degli studenti

Un test realizzato durante l’ondata di caldo dell’estate 2016 in dormitori con e senza aria condizionata

Gli studenti che hanno vissuto in dormitori senza aria condizionata durante un'ondata di caldo sono peggiorati in una serie di test cognitivi in confronto agli studenti che vivevano in dormitori con aria condizionata. A dirlo è il nuovo studio “Reduced cognitive function during a heat wave among residents of non-air-conditioned buildings: An observational study of...

Profughi a Pianosa? Il presidente di Federparchi: insostenibile per l’isola e umanamente ingiusto

Il presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: proposta che sinceramente non capisco

Dopo che il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti ha rilanciato la proposta di realizzare un campo profughi, con tanto di tendopoli, a Pianosa, idea subito nuovamente bocciata da Legambiente, sulla questione interviene il presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e di Federparchi Giampiero Sammuri e sottolinea: «Ritorna alla ribalta come un tormentone estivo il tema...

Eradicare i ratti per salvare le barriere coralline

Nelle barriere coralline delle isole rat-free crescono 3,2 volte più coralli e c’è il 50% in più di pesci che in quelle delle isole invase dai ratti

Per proteggere le vulnerabili barriere coralline, in molte isole tropicali remote, il controllo dei ratti  dovrebbe essere considerato una urgente priorità per la conservazione della natura. Ad affermarlo è il team di ricercatori britannici, australiani, canadesi e danesi che ha appena pubblicato su Nature lo studio “Seabirds enhance coral reef productivity and functioning in the absence...

Istat, ecco come sono cambiati reati e leggi ambientali in Italia dalla Costituente a oggi

Con l’introduzione del Testo unico ambientale i procedimenti penali sono aumentati del 1300% ma le indagini durano in media 457 giorni, e inoltre il 40% dei casi poi c’è l’archiviazione (che arriva al 77,8% guardando alla legge sugli ecoreati)

Fino a 70 anni fa il quadro legislativo italiano aveva ben poco da dire sull’ambiente: al momento della Costituente erano in vigore solo una norma sui Beni culturali (L. 1089/1939) e una sulle Bellezze naturali (L. 1497/1939). Un quadro destinato a rapida e tumultuosa evoluzione, come spiega l’Istat nel suo rapporto I reati contro ambiente...

Raccolta differenziata dei rifiuti, questa sconosciuta: troppi italiani non credono sia utile

Per l’Istat ne è convinto l’89,6% delle famiglie insoddisfatte del servizio, mentre circa un terzo è scettico sul reale riciclo dei rifiuti. Come migliorare? In primis con «maggiori informazioni»

I dati disponibili più aggiornati (2016) raccolti dall’Istat mostrano che la quantità raccolta di rifiuti urbani in Italia è di 496,7 kg/anno per abitante (+2,2% rispetto al 2015) mentre la percentuale di raccolta differenziata è al 52,5% (+5%). Una performance che è migliorata molto nel corso degli anni –  sebbene resti distante dagli obiettivi di...

Il sindaco di Capoliveri vuole confinare i profughi a Pianosa: facciamo come a Manus

Legambiente: «L’Isola dell’Arcipelago Toscano non è una galera del terzo mondo»

Il Sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti (ex Dc, ex An, ex FI, ora Lega) e membro del direttivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano torna alla carica con una sua vecchia idea sempre respinta dalle altre istituzioni: realizzare un campo profughi a Pianosa, una delle 7 isole del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, protetta sia a terra...

Restiamo umani: blitz blocca l’ingresso del ministero dei Trasporti

«Basta naufragi di Stato nel Mediterraneo, Governo italiano e Ue stanno istutuzionalizzando l’omissione di soccorso in mare»

Da stamattina all’alba più di 50 attivisti della rete #RestiamoUmani sono incatenati alla scalinata di ingresso del Ministero dei Trasporti, in Via Nomentana a Roma, «per protestare in modo pacifico e nonviolento contro le politiche dell’attuale governo che, con la connivenza dell'Ue, stanno causando l’aumento esponenziale del numero di persone che muoiono in mare nel...

African Diaspora, quando in Italia il cinema punta a rivoluzionare l'orizzonte socio-culturale dell'Africa

«In questo momento di profonda intolleranza razziale, di mancanza di lavoro, di forti disuguaglianze e ingiustizie sociali, l’ADCF restituisce protagonismo e voce all'Africa, attraverso il cinema»

È cominciata giovedì scorso con una tavola rotonda sul tema “Stop human trafficking” tema di quest'anno, la seconda edizione dell'African Diaspora Cinema Festival (ADCF) che si è svolto nell'incantevole Villa Romana di Firenze, partner del progetto, dal 5 all'8 luglio. In un tempo in cui a livello globale prevalgono il razzismo, i nazionalismi e le...

Importare il cibo sta diventando un costo insostenibile per i Paesi più poveri

Il Food Outlook Fao: uno sguardo dettagliato sui trend dei mercati alimentari

Secondo il Food Outlook appena pubblicato dalla Fao, «Le importazioni alimentari rappresentano un peso crescente per i Paesi più poveri del mondo. La fattura delle importazioni mondiali è più che triplicata dal 2000, raggiungendo i 1,43 trilioni di dollari, mentre è quasi quintuplicata per i Paesi più vulnerabili alle crisi alimentari». L’autore del rapporto, l'economista...

Il Giappone delle catastrofi preso di sorpresa dal diluvio: almeno 169 morti e decine di dispersi

Come per Fukushima, sottovalutata una catastrofe perché non era mai successa prima?

Secondo le ultime cifre fornite dal governo del Giappone, «Il bilancio delle vittime delle inondazioni e frane causate dalle precipitazioni record nella parte occidentale del paese ha raggiunto le 169. La prefettura di Hiroshima è la zona più colpita, con 67 morti segnalati».  Ma le autorità giapponesi avvertono che ci sono ancora 80 dispersi, fortunatamente oggi...

La Cina costruirà 300 città forestali entro il 2025

Apn: struttura e pianificazione industriale irrazionali e struttura irragionevole dell’energia e dei trasporti

Il 9 e 10 luglio si è tenuta una sessione straordinaria dell’Assemblea nazionale del popolo (Apn), il Parlamento cinese che ha esaminato «un rapporto sull’attuazione della legge sul controllo dell’inquinamento dell’aria e un progetto di decisione sul rafforzamento della protezione globale dell’ambiente e il sostegno alla lotta contro l’inquinamento nel rispetto della legge». Già a...

Anche il Cnr punta sul riciclo delle scorie siderurgiche

«Ci troviamo di fronte all’opportunità di preservare e conservare i siti di estrazione di ghiaia, sabbia e pietrisco che vengono continuamente depauperati, causando notevoli danni ambientali»

Ogni attività manifatturiera (e non solo) produce rifiuti, siderurgia compresa naturalmente. Per produrre 1 milione di tonnellate d’acciaio da altoforno si arriva ad avare anche mezzo milione di tonnellate di scarti; i più sostenibili forni elettrici che lavorano rottame – e dunque costituiscono veri e propri impianti di riciclo – hanno un rapporto prodotto-scarto che...

Pesca, Fao: «I cambiamenti climatici trasformeranno gli ecosistemi marini e d'acqua dolce»

A rischio i mezzi di sussistenza di milioni di persone che dipendono dalla pesca

Secondo il rapporto “Impacts of climate change on fisheries and aquaculture - Synthesis of current knowledge, adaptation and mitigation options” nel quale la Fao, grazie al lavoro di più di 100 scienziati,  riassume nuove analisi e studi, «Entro il 2050 i cambiamenti climatici avranno alterato la produttività di molte delle attività di pesca marina e...

Click, alieni tra noi. Parte il contest fotografico del progetto Life Asap

Fotografa le specie aliene per tutelare la biodiversità. C’è tempo fino al 31 ottobre per partecipare al concorso

Non tutte le invasioni cominciano con una dichiarazione di guerra. Le specie aliene sono animali e piante che vengono introdotti in un’area diversa da quella di origine naturale per azione diretta volontaria o accidentale dell’uomo. La loro presenza sul territorio non è un arricchimento, come si può pensare dal punto di vista meramente quantitativo, ma...

Dopo 50 anni, in Australia tornano a nascere i quoll orientali in via di estinzione

Decimati da volpi e auto, ma 3 dei marsupiali che erano stati reintrodotti in natura hanno 15 cuccioli nei marsupi

Il quoll orientale (Dasyurus viverrinus), un marsupiale dalle dimensioni di un gatto – è chiamato anche gatto marsupiale -  con le orecchie a punta e la pelliccia maculata, una volta viveva in tutta l'Australia sud-orientale ma, con l’arrivo degli europei, malattie e predazioni di volpi e gatti rinselvatichiti hanno sterminato la specie e gli ultimi...

Obiettivi Onu di sviluppo sostenibile, Istat: ecco a che punto è l'Italia

Disuguaglianza e povertà, energia sostenibile e innovazione: il futuro del Paese passa da 17 goal

Nel corso della 13esima Conferenza nazionale di statistica, conclusasi a Roma nei giorni scorsi, l’Istat ha presentato il suo primo rapporto sugli Obiettivi Onu di sviluppo sostenibile (Sdgs) al 2030: si tratta di un documento molto utile per capire se l’Italia si sta muovendo o meno nella direzione giusta, con quale intensità, e soppesare la...

Goletta Verde: foci di fiumi e canali del Lazio malati cronici d’inquinamento

In 17 punti su 24 cariche batteriche elevate, solo in un caso c’erano i cartelli informativi obbligatori sulla qualità delle acque

Il bilancio del monitoraggio svolto lungo le coste laziali dall’equipe tecnica di Goletta Verde tra 19 e il 21 giugno è a tinte fosche: «17 punti monitorati su 24 resentano valori di inquinamento elevati, con la provincia di Roma a guidare questa poco lusinghiera classifica. E ci sono anche record assoluti, con situazioni che nonostante esposti...

Il cambiamento climatico sta rendendo più difficile concepire bambini

Una ricerca dell'Ucla rileva che le ondate di caldo hanno un effetto negativo sulla fertilità maschile e i tassi di natalità umani

Secondo lo studio “Maybe Next Month? Temperature Shocks and Dynamic Adjustments in Birth Rates” pubblicato su Demography da un team di ricercatori statunitensi, il tempo più caldo riduce le possibilità di rimanere incinta e il problema peggiorerà causa del riscaldamento globale. Il team diretto dall’economista Alan Barreca, dell’Institute of the environment and sustainability dell’università della...

Le emissioni di gas serra di zone umide e permafrost rischiano di far sballare gli obiettivi dell'accordo di Parigi

Comporterebbero riduzioni aggiuntive che equivalgono a 5-6 anni di emissioni di carbonio antropiche

L'Accordo di Parigi sul clima del 2015 punta a mantenere «l'aumento della temperatura media globale ben al di sotto dei 2° C rispetto ai livelli preindustriali e a proseguire gli sforzi per limitare l'aumento di temperatura a 1,5° C rispetto ai livelli pre-industriali», ma secondo lo studio “Carbon budgets for 1.5 and 2 °C targets lowered...

È il black carbon il principale pezzo mancante nel puzzle del ciclo globale del carbonio

E’ trasportato dai fiumi negli oceani, ma può rimanere per migliaia di anni in “depositi” intermedi

La maggior parte del carbonio prodotto dagli incendi e dalla combustione di combustibili fossili viene rilasciata rapidamente nell'atmosfera sotto forma di anidride carbonica. Ora lo studio lo studio “Global scale evidence for the refractory nature of riverine black carbon”, pubblicato su  Nature Geoscience da un team di ricercatori svizzeri, statunitensi, tedeschi e cinesi ha dimostrato che...

Nel porto di Amsterdam le navi faranno rifornimento di carburante prodotto con la plastica

Nel primo anno 35.000 tonnellate di spazzatura saranno convertite in 30 milioni di litri di carburante

L’United Nations environment programme (Unep) ha reso noto che «Nel porto di Amsterdam è in costruzione un nuovo impianto che potrebbe rivoluzionare il modo in cui smaltiamo i rifiuti di plastica. Utilizzando la tecnologia rivoluzionaria, la struttura utilizzerà materie plastiche precedentemente non riciclabili per produrre carburante per le navi mercantili a motore diesel». Il gruppo che...

Messico: López Obrador punta all’autosufficienza petrolifera

La sinistra messicana vuole esplorare e trivellare nuovi pozzi di petrolio e costruire almeno un paio di raffinerie

Il presidente eletto del Messico Andrés Manuel López Obrador, conosciuto da tutti come AMLO, ha annunciato che «A metà del seiennio smetteremo di comprare benzina all’estero» e ha aggiunto che la sua squadra «ha iniziato le analisi per costruire una o due raffinerie durante il mio mandato». Evidentemente il modello estrattivista che la sinistra messicana...

Lupi e orsi, Sammuri: «Stralciare gli abbattimenti e approvare rapidamente il Piano Lupo»

Il Presidente Federparchi: il Piano contribuirebbe a una migliore conservazione del lupo e all’attenuazione dei conflitti con le attività umane

Condivido la presa di posizione del  Ministro Costa sulle leggi delle province autonome di Trento e Bolzano relative alla gestione di orsi e lupi.  Sono sempre stato a favore delle autonomie locali, ma una materia come la gestione di queste due specie non può essere sottratta al ministero dell’ambiente. Sull’orso c’è da perderci poco tempo: sulle Alpi...

GreenToscana