Archivi

Il rischio sismico in Italia. Che fare?

La sicurezza sismica è uno dei pilastri della resilienza urbana nei confronti dei terremoti. È possibile realizzare un piano d’investimenti su questo? Una recente analisi sostiene di sì

L’Italia è un Paese ad elevato rischio sismico, e infatti, la nostra storia è tristemente scandita da eventi catastrofici; quasi tutte le città italiane, quantomeno sul territorio appenninico hanno la propria storia segnata da uno o più terremoti. L’Ingv (l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) produce periodicamente un catalogo dei terremoti italiano e, nel più...

Cooperazione, ricerca e passione: un evento in memoria di David Solazzo

Sono passati 8 mesi da quando David Solazzo, ci ha lasciati: era infatti il 1° maggio scorso quando il cooperante COSPE è stato trovato morto nella sua abitazione di Fogo, a Capoverde, dove per la nostra ong seguiva il progetto di eco turismo “Rotas do Fogo”. Otto mesi in cui un’intera comunità di amici e...

Il miele per curare l’Amazzonia

La deforestazione in Amazzonia continua senza sosta, con lo scopo di fare spazio a piantagioni e allevamenti intensivi. Anche molti degli incendi divampati tra agosto e settembre sono stati strumentali a questa politica. Solo in Bolivia sono 2 milioni gli ettari di foresta andati in fumo. Cospe è con diversi progetti nelle zone amazzoniche in...

Pachamama: un viaggio nella Bolivia che resiste, grazie alla cooperazione internazionale

La scommessa è dare la possibilità alle donne del luogo di realizzare attività economiche e produttrici di reddito, che diano loro indipendenza economica e la possibilità di avere un ruolo decisionale all’interno della comunità

In una situazione di grande incertezza politica e di violenti scontri che coinvolgono gran parte della popolazione boliviana, divisa tra sostenitori e oppositori dell’ex presidente Evo Morales, riparato in Messico dopo le dimissioni forzate, vi raccontiamo del progetto “Pachamama” realizzato con Cospe e Cevi, finanziato dall’Aics. Nonostante lo stop forzato di quest’ultimo periodo, in cui...

Cosa ci insegna il Pnalm sul sistema normativo delle aree naturali protette in Italia

Dai quasi cento anni di storia del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise emergono tre osservazioni per migliorare ruolo e gestione dei parchi italiani

“L’ordinamento resiliente dell’ente autonomo del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise: un modello di analisi per una riflessione attualizzata sul sistema normativo delle aree naturali protette”: con questo titolo, il sottoscritto e il prof. Giampiero Di Plinio hanno di recente pubblicato sul fascicolo n. 2/2019 della rivista on line “Diritti Regionali”. L’approfondito scritto non solo...

Rifiuti, ecco come differenziare (bene) i tubetti in alluminio

O li usate fino in fondo o, se sono scaduti, svuotateli prima di metterli nella raccolta differenziata

Con 54.300 tonnellate di imballaggi in alluminio riciclate nel 2018, pari all’80,2% delle complessive 67.700 tonnellate immesse sul mercato – cui vanno aggiunte 4.300 tonnellate di imballaggio sottile destinato alla termovalorizzazione – l’Italia si è confermata anche nell’ultimo anno un Paese di eccellenza a livello europeo per quantità di alluminio riciclato prodotto. Per migliorare ancora, è essenziale...

Per i giovani italiani ridurre l’inquinamento è la priorità per migliorare il futuro del Paese

Nell’elettorato giovanile l’ambiente tocca una particolare sensibilità: un tema che si associa alla promozione di un benessere equo e sostenibile, che non esclude la crescita economica

I dati sulla condizione dei giovani in Italia continuano ad essere sconfortanti, con indicatori tra i peggiori in Europa su dispersione scolastica, livelli di occupazione, rischio di povertà, saldo negativo verso l’estero. All’uscita dagli anni peggiori della crisi economica non ha corrisposto l’avvio di un solido processo di crescita con al centro la promozione di un ruolo...

Perché (e in che misura) la sfida del Green new deal si gioca su ricerca e innovazione

Per sostenere la capacità di innovare è necessario ridurre il divario tecnologico tra paesi, chiamando in causa un rinnovato ruolo dell’intervento pubblico nella veste di “Stato imprenditore”

Fuori dai riflettori che nelle scorse settimane si sono accesi sulle numerose manifestazioni in difesa del clima globale, l’avvio di un percorso di azioni per contrastare l’innalzamento della temperatura terrestre sembrerebbe ormai segnato. La via – sull’onda delle recenti proposte dei democratici americani – è quella di un "Green new deal", un grande piano di...

L’economia circolare delle grucce in acciaio

Nell'ultimo anno grazie al riciclo degli imballaggi in acciaio sono state risparmiate 735.094 tonnellate di minerali di ferro e l'emissione di 692.553 tonnellate di CO2

Nel 2018 sono state avviate al riciclo 386.895 tonnellate di imballaggi in acciaio (+7,1% rispetto al 2017), pari al 78,6% dell’immesso al consumo: un dato molto vicino all’obiettivo europeo dell’80% da raggiungere entro il 2030. Per migliorare ancora è importante il contributo dei cittadini, chiamato a fare una buona raccolta differenziata che è premessa dell’avvio...

Non c’è sviluppo sostenibile senza un’educazione di qualità, anche per gli adulti

Al contempo l’espansione dell’istruzione terziaria sarà sostenibile se l’offerta di laureati corrisponderà alle richieste del mercato del lavoro: l’Italia non è messa bene su nessuno dei due fronti

Gli indicatori sviluppati per la descrizione e il confronto tra i diversi sistemi formativi esaminati nel rapporto Ocse Education at a Glance 2019 sono collocati entro la prospettiva dell’Agenda Onu per lo sviluppo sostenibile adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni unite il 25 settembre 2015. In particolare guardando al quarto dei 17 obiettivi elencati, “Quality education”,...

Ecco perché (e quando) gli scontrini non vanno nella raccolta differenziata della carta

La carta degli scontrini può essere di tre tipi, ma in larghissima parte si carta di carta termica che va buttata nell’indifferenziato

La raccolta differenziata della carta e del cartone sta crescendo sempre di più nel nostro Paese, con 3,4 milioni di tonnellate intercettate nell’ultimo anno (+4%) sul 2017, ed è dunque sempre più importante che i cittadini effettuino correttamente i propri conferimenti in modo da poter poi avviare a recupero questi materiali. Sotto questo profilo, uno...

“Terra di tutti film festival”, Firenze porta al cinema le voci dal mondo invisibile

Oltre 36 film, focus dedicati alla produzione e alla fotografia, masterclass: dal 10 al 13 ottobre torna il “Terra di Tutti Film Festival”. Giunto alla sua tredicesima edizione, il festival dedicato al cinema sociale di Cospe Onlus e WeWorld-Gvc Onlus a Bologna e Firenze, porta sugli schermi tanti film e documentari su ambiente, conflitti, diritti...

Che fine ha fatto il turismo nel Governo Conte bis?

Il turismo oggi può essere un grande cantiere politico per lo sviluppo sostenibile, e val bene un ministro che se ne occupi a tempo pieno

Ancora una volta le politiche del turismo hanno cambiato “casa”. Nella distribuzione delle competenze del governo “Conte 2” il ministero dei Beni culturali, tornato alla responsabilità di Dario Franceschini, si è riappropriato del “Turismo”. Nella stagione del gialloverde “Conte 1” questa competenza era stata invece accorpata al ministero delle Politiche agricole, guidato dal leghista Gian...

Anche Cospe scende in piazza per il Global Climate Strike, domani a Firenze

Anche Cospe sarà in piazza venerdì 27 al corteo per il Global Climate Strike e per il clima (ore 9.00 in piazza Santa Maria Novella)  a  denunciare la lentezza e i ritardi dei governi nella riposta ai cambiamenti climatici, insieme alle giovani e ai giovani studenti di Friday for Future, e  alle tante organizzazioni della...

La chimica del futuro: verde, sostenibile e sicura

Innovazione e sostenibilità al centro dell’agenda dei chimici a convegno a Salerno

Si è svolto nei giorni scorsi a Salerno il convegno internazionale “Chemistry meets Industry and Society”, #CIS2019, dove oltre 350 partecipanti, tra chimici accademici, professionisti di aziende pubbliche e private, rappresentanti di enti di controllo e leader di progetti di ricerca nazionali e internazionali si sono confrontati su temi di grande impatto per la società...

Con gli acquisti online crescono anche i rifiuti da imballaggio

Per questo è ancora più importante imparare a fare bene la raccolta differenziata, in modo da garantire che questi materiali possano essere avviati a recupero quando possibile, e in caso contrario essere smaltiti in modo sicuro

L’e-commerce rappresenta un canale di spesa sempre più gradito ai consumatori italiani: nel 2018 sono state 260 milioni le spedizioni registrate nel nostro Paese per gli acquisti online, con una spesa in crescita del 16% rispetto all’anno precedente fino ad arrivare a quota 27,4 miliardi di euro secondo le stime elaborate dalla School of Management...

Fare (bene) la raccolta differenziata dell’acciaio fa la differenza

Solo nel corso del 2018 sono stati 130 i milioni di euro risparmiati grazie alle emissioni di gas serra evitate dal recupero degli imballaggi in acciaio

L’acciaio è uno dei materiali fabbricati dall’uomo più diffusi nel mondo, secondo per tonnellaggio solo al cemento, la cui domanda continua a crescere: nel 2018 la produzione mondiale di acciaio grezzo è stata di 1.790 milioni di tonnellate, il 4,5% in più rispetto all’anno precedente. Per questo è sempre più importante ridurne gli impatti ambientali...

Rifiuti, anche le vaschette in alluminio di cibo per animali si differenziano

Solo l’alimentazione dei cani e dei gatti nel 2018 ha sviluppato in Italia un giro d’affari di 2.082 milioni di euro

La cosiddetta “pet economy”, ovvero l’economia trainata dalla presenza sempre più numerosa di animali da compagnia nelle case degli italiani, è da anni un settore in forte crescita: secondo gli ultimi dati forniti da Assalco, l’Associazione nazionale imprese per l'alimentazione e la cura degli animali da compagnia, solo l’alimentazione dei cani e dei gatti nel...

Il “versamento di polveri”e l’articolo 674 codice penale nella giurisprudenza più recente

La diffusione di polveri nell'atmosfera rientra nella nozione di "versamento di cose": cosa comporta questo reato?

L’articolo 674 del codice penale dispone che: “Chiunque getta o versa, in un luogo di pubblico transito o in un luogo privato ma di comune o di altrui uso, cose atte a offendere o imbrattare o molestare persone, ovvero, nei casi non consentiti dalla legge, provoca emissioni di gas, di vapori o di fumo, atti...

Clima, sta per iniziare la “settimana per il futuro” e anche i lavoratori scendono in piazza

L’Ispra stima che in Italia quest’anno le emissioni di gas serra aumenteranno quasi dell’1%, mentre il Pil dovrebbe scendere dello 0,1%: il contrario del disaccoppiamento di cui abbiamo bisogno

Da mesi in tutto il pianeta, milioni di giovani, bambini e adulti si stanno mobilitando ogni venerdì per difendere il diritto al futuro: la Cgil ha aderito e sostiene questo movimento. Dal 20 al 27 settembre ci sarà il terzo appuntamento globale in quella che è stata definita la “settimana per il futuro”. Una settimana...

Rifiuti, la prima domanda per una buona raccolta differenziata della plastica: è un imballaggio?

Se dovete buttare un oggetto dubbio chiedete informazioni, o mettetelo nella raccolta indifferenziata: in questo modo almeno non andrà a danneggiare la filiera del riciclo

Per fare una buona raccolta differenziata dei rifiuti in plastica, il primo elemento da tenere in mente è che questa riguarda esclusivamente gli imballaggi come flaconi, vaschette, sacchetti, reti, bottiglie e altre confezioni in materiale plastico. «Se ci sono elementi estranei – spiegano da Toscana ricicla – si può danneggiare il percorso del riciclo o...

Rifiuti, come differenziare (bene) l’alluminio: che fare con le vaschette sporche?

In Italia la produzione di alluminio si basa al 100% sul riciclo, per questo fare una buona raccolta differenziata è doppiamente importante

Una gran parte degli imballaggi in alluminio è destinata a contenere cibo, di ogni tipologia, come le sempre più diffuse vaschette per alimenti: nei supermercati, nei negozi di alimentari, negli avanzi di cucina, sono infinite le occasioni di trovarsi per casa delle vaschette d’alluminio usate. Si riciclano? Sì, e molto bene: con 54.300 tonnellate di...

Il lato oscuro dell’informazione: Cospe querela “Panorama” per diffamazione

Lo scorso 8 agosto COSPE,tramite il proprio legale, l’avvocato Giovanni Izzi del Foro di Pisa,ha depositatopresso la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano, una querela per diffamazione indirizzata al settimanale “Panorama”, diretto da Maurizio Belpietro. L’articolo firmato da Stefano Piazza e Luciano Tirinnanzi dal titolo “Il lato oscuro del soccorso islamico” uscito il...

Agroecologia e turismo sostenibile, un ponte tra Salento e Albania

In una Notte verde di fine estate il sogno prende corpo: «Si è incontrata ancora una volta l’Italia che non si arrende al pessimismo e alla passività e che sta costruendo con tenacia il cambiamento dal basso»

Un’esperienza ricca quella della “Notte verde: agriculture, utopie e comunità” di Castiglione d’Otranto organizzata dalla Casa delle agriculture Tullia e Gino, che si è svolta con tre giorni di incontri, i “Preludi”, e la grande festa finale del sabato che ha invaso le strade del paese. Incontri dedicati all’agroecologia e al turismo eco sostenibile, visite...

Il “Green new deal” spiegato dal ministero dell’Ambiente

Spostare i 16,8 miliardi di euro l’anno destinati oggi a sussidiare i combustibili fossili permetterebbe una crescita del Pil italiano fino al +1,60%, 16 volte tanto quella stimata dalla Commissione Ue per il nostro Paese nell’anno in corso

La seconda edizione del Catalogo dei sussidi ambientalmente dannosi e dei sussidi ambientalmente favorevoli è arrivata con più di un anno di ritardo, ma l’attesa non ha portato buone notizie: secondo le stime elaborate dal ministero dell’Ambiente lo Stato spende in un solo anno 19,3 miliardi di euro in sussidi ambientalmente dannosi (Sad) – di...

Inflazione, ambiente e politiche: direzioni per il progresso sociale ed economico

Da un fisco verde l’Italia potrebbe ricavare circa 30 miliardi di euro per finanziare un progetto sociale capace di alimentare la speranza collettiva

Riflettevo sull’Europa, tra vette e laghi, al non-confine tra Italia, Austria e Slovenia. La prima riflessione non era tra le più entusiasmanti: l'inflazione. Concetto apparentemente semplice, che ricordo in analogia con la febbre corporea. Una febbre tra 36.5 e 37 è come un’inflazione tra 2 e 4, sopra il 7-8% l'inflazione diventa una febbre preoccupante,...

La crescita del trasporto aereo appare inarrestabile, ma siamo sicuri sia anche sostenibile?

Dalla rivoluzione delle compagnie low cost ai vincoli tecnologici, fino alle politiche fiscali in campo ai comportamenti dei singoli turisti: cosa significa oggi volare responsabilmente?

Nei giorni scorsi Klm, la compagnia aerea “di bandiera” olandese, da tempo parte del gruppo Air France, ha avviato una campagna di comunicazione intitolata “Fly Responsibly” (Vola responsabilmente, ndr),  che a prima vista potrebbe sembrare un ovvio ossequio, “politically correct” e non scevro di opportunismo, al crescente peso che la sensibilità ecologista sta assumendo nella...

Rifiuti, ecco come (e perché) fare una buona raccolta differenziata del vetro

La raccolta differenziata degli imballaggi in vetro è una delle più problematiche, in caso di errore: basta un bicchiere di cristallo per dover (ri)buttare decine di kg di materiali raccolti

L’ultimo anno è stato caratterizzato da una grande crescita della raccolta differenziata e dell’avvio al riciclo degli imballaggi in vetro: i dati i dati ufficiali di CoReVe – il Consorzio recupero vetro – mostrano infatti che nel 2018 a livello nazionale la raccolta differenziata ha registrato un incremento dell’8,4% rispetto al 2017, con un totale intercettato di circa...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 23